Nuovi scenari nell’artigianato

di Eleonora Bosco

La sua arte comprende tessuti preziosi, passione per l’artigianato e continue sperimentazioni di forme, materiali e tecniche. Queste sono le componenti essenziali dello stile unico e audace della giovane designer romana Carolina Nigro. Dopo aver mosso i primi passi nel campo dell’arredo, fonda il suo laboratorio creativo, MIA, dove ricerca costantemente lo stimolo per legare passato e presente, tradizione e innovazione, gusto classico e stile moderno e minimal. L’intento primario è proprio quello di far rivivere oggetti “vecchi”, rompendo le regole della tappezzeria tradizionale e valorizzandone dettagli e materiali.

03-opera

Ogni suo pezzo è frutto di un meticoloso studio di colori e tonalità, di abbinamenti insoliti tra tessuti e stoffe ricercate. Un esempio è OPERA, la prima poltrona facente parte di un progetto di restyling intrapreso dalla designer che porta una sublime freschezza anche agli eccessi del barocco. Ecco allora che lino misto cotone fucsia, ecopelle nera, rafia decorata e cotone con lamè d’oro si armonizzano e danno vita a nuove forme. Un’insolita bordatura di piume ne definisce i contorni e lo caratterizza.

02-lavorazione     04-dettaglio

Può essere adattato, così, anche in contesti moderni ed essenziali, portando calore e un nuovo e particolare punto focale.

Osare con garbo e buon gusto! L’equilibrio nella scelta della quantità delle rifiniture e nelle nuance, infatti, è indispensabile per non precipitare nel kitsch o appesantire ulteriormente uno stile classico già propriamente elaborato.

01-studio

La collezione della designer si aggiunge, così, di un nuovo pezzo interessante che prosegue la collezione già numerosa di complementi d’arredo sviluppata nel corso degli anni.

Photo: courtesy NERO studio

pubblicato in data: 17/11/2016

, , ,