Mostra e workshop per celebrare i vincitori di Europan 13

i progetti per il waterfront di Molfetta

Al via una due giorni per celebrare i giovani progettisti premiati alla 13a edizione di Europan e un workshop per avviare l'attuazione delle proposte per la rigenerazione del waterfront di Molfetta. Sarà inaugurata anche una mostra dei progetti partecipanti, che resterà aperta fino al 15 aprile.

Molfetta, 1 - 2 aprile 2016

mostre e convegni

Molfetta, 1 - 2 aprile 2016

Al Museo della Fabbrica di San Domenico a Molfetta, una due giorni per celebrare i giovani progettisti premiati alla tredicesima edizione di Europan, il concorso di progettazione biennale, riservato agli under 40, che ogni anno vede partecipare città di tutta Europa, che chiedono soluzioni progettuali per luoghi scelti del loro territorio, accomunati da un unico filo conduttore: il tema del concorso. Europan 13, in particolare, era dedicato alla città adattabile.

Unica città italiana partecipante è stata Molfetta, che ha proposto come tema la riqualificazione del suo waterfront. A vincere,un giovane team di architetti locali, composto da Nicola Dario Baldassarre, Pasquale Cipri, Salvatore Dentamaro, Nicoletta Faccitondo, Andrea Salvatore e Margherita Valente. La loro proposta di riqualificazione della costa prevedeva la creazione di un elemento caratterizzante: una struttura leggera composta dalla ripetizione di semplici portali che posti uno dopo l'altro andavano a conformare ora una pista ciclabile, ora piccole attrezzature per il commercio o ancora dei servizi pensati ad hoc. Si tratta di una sorta di "logo" architettonico, la cui leggerezza visiva garantisce il rispetto dell'esistente e la riattualizzazione dell'antico utilizzo del mare per la balneazione da parte dei cittadini. 

L'evento nazionale di chiusura

Molfetta, 1 - 2 aprile 

L'evento di chiusura inizia il 1° aprile presso l'Auditorium B. Finocchiaro, con la presentazione dell'iniziativa, la cerimonia di premiazione e l'inaugurazione della mostra di tutti i progetti. Interverranno i rappresentanti della Città di Molfetta, di Europan Italia e dell'Ordine degli Architetti di Bari, i membri del Comitato Scientifico e della Giuria ed esperti che hanno approfondito parti sensibili del waterfront.

Sarà anche l'occasione, per i rappresentanti delle strutture associate ad Europan Italia (CNAPPC, Inarch, INU, CdIE coop, Ordine Architetti Roma e STA progetti), per i simpatizzanti di Europan, per tutti i professionisti e per la cittadinanza, per condividere la conclusione di questa tredicesima edizione che segna il superamento dei venticinque anni di attività di Europan.

Durante la cerimonia di premiazione saranno invitati i gruppi pugliesi che si sono distinti anche all'estero in questa edizione. Infatti, oltre i due gruppi premiati in Italia, il gruppo di Bari composto da Alessandro Labriola, Roberto Carlucci, Giuditta Matarrese, Antonietta Canta, Daniela Mancini, Maria Piepoli, ha vinto sul sito portoghese Azenha Do Mar con il progetto dal titolo "Limenochora" e il gruppo composto degli spagnoli Jorge Antonio Ruiz Boluda, Jorge Lopez Gonzalez, Tania Navarro Aparicio insieme all'architetto Nicola Corvasce di Barletta hanno ricevuto la menzione speciale sul sito spagnolo di Irun, con il progetto dal titolo "United uses of Irun".

Un workshop per avviare il progetto di riqualificazione del waterfront di Molfetta

Il 2 aprile si apre la prima tappa di lavoro dopo gli esiti del concorso, attraverso l'organizzazione di un workshop con la composizione di gruppi di lavoro per sviluppare alcune aree sensibili del programma con la guida dei tecnici dell'amministrazione. Il workshop sarà aperto a tutti i professionisti e a coloro che vorranno offrire un contributo alle riflessioni che scaturiranno dalla giornata di lavoro, previa registrazione all'evento.

La conclusione di ogni edizione di Europan rappresenta un importante momento di confronto sull'attuale idea di città e sulle possibilità di poter costruire un percorso attuativo sulla base delle idee proposte.

La Città di Molfetta vuole utilizzare proficuamente gli esiti del concorso e la conoscenza dei progettisti che avranno l'occasione di spiegare il loro progetto alla città e di collaborare da subito per avviare una roadmap di sviluppo di un ampio progetto che adesso deve interfacciarsi con tutti i programmi locali in atto.

Appuntamento: 1 e 2 aprile 2016, 
Museo della Fabbrica di San Domenico a Molfetta (Bari).

La mostra resterà aperta al pubblico fino al 15 aprile 2016.

info e programmawww.europan-italia.com

pubblicato in data: