Le Torri solari di Sabadell

La città di Sabadell, in provincia di Barcellona, sarà oggetto di studio al Congresso Internazionale Bauhaus Solar 2012 a Erfurt, grazie al lavoro di un giovane team di architetti che per la città ha progettato un piccolo edificio per produrre elettricità, alimenti e calore.

notizie di architettura

La città di Sabadell, in provincia di Barcellona, sarà oggetto di studio durante il Congresso Internazionale Bauhaus Solar 2012, (Erfurt, Germania, 12/15 novembre), grazie al lavoro sviluppato dai giovani architetti Alejandro Ribas Mercau, Angel Cerezo Cerezo e Martin Negri Rodríguez, che hanno progettato un'infrastruttura di scala media, autosufficiente e capace di dare impulso alla produzione energetica attraverso l'utilizzo di energie rinnovabili ed anche di potenziare la mobilità sostenibile grazie all'uso di biciclette e mezzi elettrici. Si tratta di Torri solari che, oltre a  generare energia, accolgono giardini produttivi: orti urbani per adulti o persone momentaneamente senza occupazione.

Il congresso conterà su conferenze incentrate sulla produzione energetica mediante rinnovabili; approfondirà gli sviluppi raggiunti in questo campo attraverso il contributo di rappresentanti di aziende del settore e ricercatori esperti in materia. Saranno inoltre esposti i dieci progetti finalisti del premio Bauhaus Solar Award 2012, il cui progetto delle Torri solari è tra i menzionati. 

Il progetto valuta l'impatto dell'evoluzione energetica sul paesaggio durante i secoli e propone - dopo un'analisi della città di Sabadell e uno studio dettagliato dei consumi, soleggiamento e possibilità di produzione - un piccolo edificio per produrre elettricità, alimenti e calore. L'elettricità generata mediante pannelli fotovoltaici ad alta efficienza, sarà utilizzata per abitazioni e negozi e come stazione di ricarica per biciclette e mezzi elettrici.  Lo scopo è promuovere una mobilità più sana e pulita. Ciascuna torre può contare su 4 piani in cui sono generati piccoli orti urbani che costituiscono un paesaggio produttivo dedicato a pensionati, disoccupati, giovani, scuole e altre associazioni. Da questi orti possono nascere piccoli mercati. 

In totale il progetto conta di posizionare 24 torri in tutta la città di Sabadell, principalmente in rotonde, grandi aree pedonali e zone di servizio, promuovendo un accesso equo all'energia, la proliferazione di orti urbani e lo sviluppo energetico della città. L'introduzione di queste infrastrutture potrebbe produrre energia da soddisfare il fabbisogno annuale di circa 400 abitazioni. La prima delle torri si colloca sulla rotonda, nell'incrocio tra le strade  Tres Creus e Gran vía.

Alejandro Ribas Mercau, Angel Cerezo Cerezo e Martin Negri Rodriguez sono giovani architetti laureati alla Escuela Técnica Superior del Vallés, UPC, e fanno parte del team di architettura AAIMM; sono esperti in sostenibilità ed architettura efficiente. (web www.aaimm.es).

pubblicato in data: