Progettare un tetto verde? Con Triflex nessun problema di impermeabilizzazione

Tetti verdi Triflex, qualità e raffinatezza contemporanea

Infiltrazioni, umidità e danni causati dalle radici delle piante non saranno più un problema grazie alla garanzia sulla qualità e la sicurezza offerta dai progetti ideati e realizzati da Triflex, l’azienda leader europeo nelle impermeabilizzazioni realizzate con resine liquide PMMA produttrice di tetti verdi certificati da FFL.

triflex

È sempre più raro, nelle grandi metropoli, trovare spazi verdi in grado di far respirare l’anima e il cuore della popolazione che le abita: ecco allora che va diffondendosi sempre di più l’inserimento di tetti verdi nei progetti di architettura contemporanea. In grado di consegnare un clima fresco e piacevole all’occhio umano, i tetti verdi sono in grado di far ottenere allo stabile delle migliori prestazioni acustiche e di rendere lo stesso stabile il fiore all’occhiello dell’estetica del quartiere.

Dal momento che umidità e infiltrazioni sono sempre pronte a compromettere l’estetica e la sicurezza di tutti gli edifici, ogni tipologia di tetto necessita dell’aggiunta su di esso di un involucro impermeabilizzante che faccia in modo di proteggere la struttura dalle intemperie e da altri fattori meteorologici. Di un’ottima impermeabilizzazione ne hanno bisogno, ancor di più, i tetti verdi: ai fattori già citati come umidità e infiltrazioni, vanno aggiunti i danni che potrebbero causare le radici delle piante, i rizomi e molto altro ancora.

I tetti verdi Triflex, sono impermeabilizzati da sistemi in resine liquide a base di PMMA (Triflex ProTect Triflex ProDetail) e si contraddistinguono, oltre che per la loro resistenza a radici e rizomi, per la loro capacità di impermeabilizzazione ottimale e duratura, anche in caso di ristrutturazione di tetti danneggiati e non perfettamente stagni. I sistemi utilizzati per i tetti verdi da Triflex possono essere applicati a freddo e sono compatibili con la stragrande maggioranza delle superfici più comuni, aderendovi in maniera perfetta. Grazie alla loro rapidità di reazione, i sistemi Triflex possono essere posati anche con temperature sotto lo zero e, in caso di ristrutturazione, possono essere posati direttamente sopra alle guaine bituminose, senza bisogno di smantellarle. I sistemi Triflex garantiscono quindi tempi di esecuzione imbattibili ed evidenti economie in fase di realizzazione del lavoro.

I sistemi Triflex ProTect e Triflex ProDetail, grazie all’armatura e all’elasticità che li contraddistingue, non sono soggetti alla formazione di crepe e consentono la realizzazione di superfici continue ed esteticamente piacevoli nel minor tempo possibile, dal momento che non richiedono sistemi di fissaggio meccanico.

Grazie alla certificazione rilasciata dalla Società di Ricerca Tedesca per lo Sviluppo e il Design del Paesaggio (FLL), i sistemi d’impermeabilizzazione Triflex sono in grado di resistere alle radici e ai rizomi, a garanzia di un’impermeabilizzazione del tetto verde duratura e con l’esclusione di possibili danni. Inoltre, grazie a questa certificazione, i sistemi Triflex sono una soluzione amata e utilizzata dai progettisti in tutta Europa per la realizzazione di tetti verdi, senza avere preoccupazioni riguardo i rischi correlati.

Alcuni progetti realizzati da Triflex

Per soddisfare l’esigenza di creare un ambiente piacevole e di ispirazione per i collaboratori, la Baader Bank ha optato, per la nuova sede aziendale nei pressi di Monaco di Baviera, per la realizzazione di una vera e propria “oasi esotica”. La necessità di irrigazione e cura della vegetazione, ha posto agli architetti una vera sfida in termini di impermeabilizzazione, risolta mediante l’applicazione dei sistemi Triflex. Il progetto della Baader Bank prevedeva l’impermeabilizzazione di una superficie non regolare e interrotta da numerosi innesti e attacchi dell’impianto di irrigazione, lungo circa 230 metri. In casi come questo, solo la soluzione liquida Triflex si può adattare perfettamente ad ogni forma, a differenza delle soluzioni tradizionali come guaine bituminose e soluzioni cementizie, difficilmente adattabili a situazioni di questo tipo e troppo soggette alla formazione di crepe.

Le soluzioni Triflex, infatti, oltre a garantire prestazioni sicure e durature, sono insostituibili in tutti quei casi in cui le superfici da impermeabilizzare sono irregolari e complesse.

Nel caso del centro culturale Gasteig di Monaco, l’impermeabilizzazione del tetto è stata eseguita applicando i sistemi liquidi di Triflex direttamente sulle guaine bituminose esistenti che, accuratamente verificate dai consulenti Triflex, non necessitavano di essere smantellate per potere procedere ad un nuovo lavoro di impermeabilizzazione. Questo ha consentito un notevole risparmio di denaro e tempo, in quanto smantellamento, smaltimento delle guaine e rifacimento ex novo dei lavori non si sono resi necessari.

I Sistemi Triflex, inoltre, si sono rivelati ottimali anche grazie alla caratteristica di applicabilità a freddo. Con questo metodo di posa si evita ogni genere di rischio dovuto all’utilizzo di fiamme ossidriche in presenza di impianti elettrici, come nel caso del Centro Culturale Gasteig. Il tetto verde ottimizzato da Triflex, previsto in questa ristrutturazione, è stato pensato inoltre per contribuire al miglioramento acustico necessario per isolare le sale da concerto presenti nel Centro Culturale. Triflex ha garantito come sempre, grazie ai suoi sistemi, la completa sicurezza su infiltrazioni, rizomi e danni dovuti alle radici delle piante presenti nel progetto.

azienda del gruppo tedesco Follmann
per maggiori informazioni: www.triflex.com/it

pubblicato in data: 04/04/2014