Potsdamer Platz e il Sony Zentrum a Berlino

Potsdamer Platz è stata una zona di confine fra Berlino Est e Ovest fino alla caduta del muro avvenuta il 9 novembre 1989, e per questo motivo è rimasta in totale abbandono fino agli anni ’90, quando si decise di riqualificare la più vasta area edificabile d’Europa.

L’area venne divisa in quattro parti, e venduta separatamente a quattro diversi investitori. In particolare la zona della Daimler Benz venne affidata a Renzo Piano per la pianificazione, mentre la zona acquistata dalla Sony venne progettata da Helmut Jahn.

Potsdamer Platz

Sony Zentrum

Vedi anche

  • http://it.wikipedia.org/wiki/Potsdamer_Platz
  • http://it.wikipedia.org/wiki/Sony_Center

pubblicato in data: 27/04/2003

, ,