Brindisi di fine anno all'Ordine

messaggio inserito mercoledì 6 gennaio 2010 da Neo_Ninpo

Neo_Ninpo : [post n° 218910]

Brindisi di fine anno all'Ordine

Per curiosità, quanti di voi sono andati a fare il brindisi di fine anno al proprio Ordine?
Al mio c'erano soltanto il Presidente, i Consiglieri ed i solito prof. Universitari, ed al vostro?
gg :
al tuo ordine hanno fatto una festa di fine anno?
quale ordine?
Paolo :
Il mio Ordine ha organizzato una cena pre-natalizia in un ristorante, cosa che ha fatto anche gli altri anni, per il modico prezzo di € 10,00 (il resto lo mette l'Ordine). la cena era aperta anche ai familiari degli iscritti, ma sinceramente penso che come ha detto Neo_Ninpo, ci saranno stati solo il presidente e i consiglieri, e qualche collega loro amico......forse.
luca :
Non sapevo che gli ordini facessero pure brindisi e cene....peccato che questa cosa la sappiano in pochi
Ily :
Non vorrei essere una voce fuori dal coro, ma di fronte a parole come quelle di Paolo:
"per il modico prezzo di € 10,00 (il resto lo mette l'Ordine"
forse, visti anche i tempi di crisi, sarebbe un buon esempio che l'Ordine non organizzasse queste cose, o mostre, feste, inaugurazioni, e tenesse le quote di iscrizione più basse.
tes :
Ily mi metto a cantar con te fuori dal coro...;-)
Solite spese inutili di rappresentanza contro possibili agevolazioni che sarebbero più che apprezzate in questi periodi di magra...
luca :
Non sono d'accordo, le riuninoni degli iscritti possono essere utile per mantenere i contatti e quindi trovare il lavoro. Quanto all'iscrizione, lo stesso ordine di roma di e' barricato in un palazzone di lusso per fare un attivita' cui basterebbe un ufficio di 400mq, se poi chiedi di pagare la quota in due rate neanche ti rispondono
desnip :
sono d'accordo anch'io!
Da noi c'è il brindisi di fine anno e, sinceramente, non mi va proprio giù che consiglieri e professori brindino con i soldi delle mie quote!
Paolo :
Rispondo a Ily...Forse non si è capito, ma il mio "per il modico prezzo di € 10,00 (il resto lo mette l'Ordine)", era un'amara considerazione in tono sarcastico.. anche io non sono d'accordo con le spese inutili sostenute dagli Ordini, come una cena di fine anno. Anzi non sono nemmeno d'accordo con l'esistenza degli ordini stessi, che per me potrebbero chiudere pure oggi stesso, vista l'inutilità degli stessi e la minima offerta di servizi che offrono agli iscritti, servono solo a pagare quattro segretarie e a farti aspettare quando hai necesssità di una parcella vistata.
poipoi :
che cos'è? la fiera dei bottegai?
non avete mai sentito parlare di attività di lobbying?
Secondo voi, se si vuole ottenere considerazione e autorevolezza in un certo ambito sociale, ci sono altri sistemi?
Ily :
X Poipoi

Questa non è lobby (dove l'adesione è volontaria), questa è una corporazione medievale, anzi no, perchè le corporazioni medievali avevano collegate anche delle confraternite di mutuo soccorso.
Secondo me gli ordini potrebbero trasformarsi in associazioni di categoria: chi vuole paga la quota e riceve i relativi servizi, più o meno come un sindacato.

x Paolo:

Ecco, quoto le tue parole al 100%. Forse cominciare a fare "vita di ordine" e andare a tutte le mostre convegni cene brindisi ne guadagnerei di conoscenze e prestigio, ma tanto non potrei andarci visto che lavoro (e chi ci va secondo me infatti sono i titolari di studi avviati che tanto hanno il garzone che gli manda avanti la baracca a 5 euri l'ora).
poipoi :
x Ily
se gli ordini possono avere un'utilità è quella di fare un'azione lobbistica nei confronti della professione.
Non dipende da me o da te se gli ordini esistono. e finché ci sono non saerebbe male fare in modo che possano essere utili. E come si fa? Partecipando.

Gli assenti hanno sempre torto.
Se non partecipi non puoi pretendere che le cose vadano diversamente. Troppo facile lamentarsi e aspettare che qualcun altro (chissà perché?) decida quello che vuoi tu. Non credi che se lasci partecipare gli altri faranno solo ed esclusivamente i loro comodi?
tes :
Domanda: partecipare in che modo?Andando ai corsi da loro promossi che costano più di quelli del politecnico? Oppure agli incontri? o alle cene? Sono perplessa scusate
poipoi :
partecipazione. politica, azione sociale. iniziative, proposte.
se non ti piace quello che vedi e non fai niente per cambiarlo, vuol dire che ti sta bene. Lamentarsi su un forum non rientra nelle iniziative che hanno una qualsiasi utilità.
tes :
ma per favore.
Lamentarsi a ruota libera è vero, non è produttivo e non aiuta nessuno! Sono assolutamente d'accordo, non serve a chi si lagna e nemmeno a coloro che leggono.
Gli sfoghi invece possono aiutare, se divengono spunti di discussione e di crescita, questo penso!
Partecipazione, politica, azione sociale...Tutto condivisibile e tutto perseguibile, spesso solo a parole però.
Non è mia intenzione aprire una polemica, ci tenevo solo a dire la mia sull'utilità dell'Ordine (ovviamente parlo di quello che conosco, non escludo che ce ne siano di migliori e più organizzati) che ben poco offre ai suoi iscritti se non un bollettino annuale da pagare.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.