ringrazio

messaggio inserito martedì 21 settembre 2010 da leli

leli : [post n° 241645]

ringrazio

Ringrazio sentitamente dei colleghi di Torino che a strada pianificata mi hanno portato via il lavoro da sotto al naso nella mia zona...grazie di cuore e buon per voi che potete permettervi di lavorare a gratis! Intanto le mie ricerche e tutto il lavoro propedeutico.... le telefonate e i confronti vari..non solo non mi verranno pagati ma nemmeno serviranno alla mia carriera...Grazie grazie anche di aver incrinato un rapporto di amicizia con quelli che erano i miei committenti!!
matteo.s :
Scusami, ma i tuoi ex-committenti hanno scelto in completa libertà di avvalersi di un altro professionista, quindi forse non erano poi così tanto tuoi amici...
Kia :
Per carità, nn conosco i retroscena...ma io la fattura per il lavoro propedeutico gliela farei perchè comunque di lavoro si è trattato e nn è giusto perdere tempo a gratis. Poi loro possono pure fare quel che vogliono ma il lavoro fatto fino alla loro scelta di cambiare professionista va pagato.
Edoardo :
Far firmare una parcella pro-forma con i compensi per ogni prestazione erogata dovrebbe essere sempre necessario.
Kia :
si, ha ragione Edoardo: bisogna sempre pararsi il culo in qualche maniera.
leli :
per matteo s
di fronte all'opportunità di poter avere il lavoro gratis..difficile non accettare no?

E cmq per tutti gli altri..il lavoro propedeutico non sempre si può far pagare...quando si tratta di ricerca di informazioni burocratiche soprattutto...e non era il caso di ricorrere in lettera di incarico, visto che si trattava di una cosa in amicizia..e poi i clienti scappano difronte a troppa formalità soprattutto in casi come questi...insomma non si sa mai come ci si deve comportare...
Spero che siano qui a leggere.. comunque....i terzi incomodi!!
Edoardo :
leli, io scappai di fronte a una testa di ca--o albergatore, amico di amici, perchè voleva farmi fare in nero il progetto della villa... ...senza pagarmi però.
La villa è ancora lì, in costruzione (cambiò idea a fondamenta completate). Sentita la puzza mi sono fatto fare un bell'assegno da 500 euro per i " disegnini" come li chiama lui e l'ho mandato a quel paese.
Se uno ha il coraggio di essere formale (io non potevo, non ho p.iva) magari si seleziona i clienti seri dai buffoni.
Conferimento incarico + pro-forma + anticipo, sempre, se si può. Se non si può o si è ricchi di famiglia o si è disperati (imho).
Edoardo :
P.S. le fondamenta erano su un vecchio progetto di un geom., non già sul mio da come sembrava dal mio post!!!
poipoi :
amici o non amici farsi firmare sempre un incarico.
Senza un incarico non puoi nemmeno denunciare questi "colleghi" in deontologia.
franco :
cari colleghi, per esperienza personale, bisogna farsi firmare sempre una lettera di incarico, anche per uno schizzo e soprattutto se sono amici. Patti chiari amicizia lunga, altrimenti non si muove un dito.Facciamoci rispettare
B&J :
Sono specialista in Restauro dei Monumenti, ho studiato a Roma alla scuola di Carbonara, lui ci ha piu' volte ribadito che non si puo' essere dei buoni restauratori se non si e' prima dei buoni architetti! Una cosa non puo' escludere l'altra!
B&J :
Scusate ho sbagliato il post sono senza occhiali era per Lebia la conservatrice
isil :
Io sono un pò stanca sinceramente di queste storie, possibile che siamo sempre noi quelli a non dover o voler essere pagati? Per quanto mi riguara non accetto + incarichi senza pararmi il culetto o perlomeno l'anticipo che copra spese iniziali!Ragazzi cominiciamo a farci rispettare per favore, il ns è un lavoro!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.