Stage all'estero

messaggio inserito martedì 28 settembre 2010 da Moni

Moni : [post n° 242417]

Stage all'estero

Ho la possibilità di usufruire di un finanziamento per uno stage all'estero. Secondo voi è fondamentale avere un portfolio da spedire agli studi a cui invio la mia candidatura? Trattandosi di uno stage, spero non sia indispensabile. Spero che qualcuno che ha avuto esperienze del genere possa darmi un consiglio (destinazione al 90% Londra, nonostante il mio inglese a dir poco fantasioso!).
Grazie mille a chiunque abbia voglia di rispondere!
monica
Ily :
Scusa se mi permetto, ma il finanziamento è una borsa di studio o un prestito (e quindi farai dei debiti) per questo stage?
Ho sentito dire che adesso a Londra è un brutto momento per gli architetti...
Mony :
No, è una specie di borsa di studio per uno stage all'estero, per sole donne disoccupate.
Sinceramente credo che sia un brutto momento ovunque e per tutti, ma quantomeno migliorerò il mio inglese che fa pena.
Hai consigli? Magari altre destinazioni? Io parlucchio inglese e francese. Parlo bene spagnolo, ma mi hanno detto che in Spagna le cose stanno molto peggio che da noi, senza contare che so già la lingua. La Germania è fuori discussione.
Sai se è necessario il portfolio per proporsi per uno stage di 4/5 mesi?
Ily :
No purtroppo, non ho mai fatto esperienze all'estero e quindi non so come muovermi.
Posso dirti solo che se non sai l'inglese la vedo dura farti assumere come architetto per uno studio in Inghilterra. Anzichè l'Inghilterra potrei consigliarti l'Australia: so che è lontanissima ma la mia migliore amica, biologa, ha fatto una stage di tre mesi e si è trovata molto bene. Era ospite di una famiglia e mi ha detto che è facile ottenere il visto temporaneo, perchè cercano laureati con lauree professionalizzanti.
Inoltre mi sembra addirittura di aver sentito che in Canada cercano architetti, e ovviamente parlano inglese anche la, e ci sarebbero incentivi agli arch. che si vogliono mettere a lavorare la! Purtroppo non so dirti di più, ma forse ti ho messo una pulce nell'orecchio.
In bocca al lupo comunque.
archicotta :
ciao!io sono appena rientrata da un'esperienza all'estero con borsa e già vorrei ripartire (e ci sto provando..). VAI VAI VAI!assolutamente, non lasciarti spaventare se le tue conoscenze linguistiche non sono approfonditissime, tanto li la lingua la devi imparare per forza di cose e vedrai che sarà piu facile di quanto tu possa pensare!io ho mandato CV+portfolio agli studi a cui ho inviato la candidatura (all'estero è praticamente indispensabile per farsi un'idea di cosa fai e delle tue conoscenze) e, almeno in francia, non sono interessati a sbrodolate di CV(come da noi) a loro basta un a4 in cui specifichi titolo, conoscenze informatiche, linguistiche e, se ne hai, competenze particolari. e poi basta tu alleghi qualche immagine..
e se posso chiederti una cosa, come si chiama il programma di scambio a cui partecipi?
in bocca al lupo!
Ily :
Mony, a proposito del Canada, quello che ti dicevo è vero: c'è un annuncio sulla homepage di professione architetto!
vivi :
io spero di andare a breve in spagna... la situazione è critica ovunque, ma è li che ho sempre desiderato vivere... ti auguro di fare una meravigliosa esperienza!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.