SETTE SECOLI FA QUALCUNO LO AVEVA PREVISTO

messaggio inserito martedì 25 gennaio 2011 da Ily

[post n° 253016]

SETTE SECOLI FA QUALCUNO LO AVEVA PREVISTO

Ahi serva Italia, di dolore ostello,
nave senza nocchiere in gran tempesta,
non donna di provincie, ma bordello.
:
Quell' anima gentil fu così presta,
sol per lo dolce suon de la sua terra,
di fare al cittadin suo quivi festa;

e ora in te non stanno sanza guerra
li vivi tuoi, e l'un l'altro si rode
di quei ch'un muro e una fossa serra.


Son bravo con internet...

...complimenti per la citazione, Ily.
:
Del bunga bunga fosti sì offesa,
a rimirar lo passato illustre già si presta,
che non ci riman che spegner la luce accesa.
:
hehehehe grazie, o Poeta Edoardo :-)))
:
Non sò se sperare ke questa nave affondi........forse gli animi dopo avranno qualche possibilità di risvegliarsi dal torpore profondo, dall'indifferenza, dal disinteresse che li affligge..... o no?
:
mah Isil, io aspetto da anni che si tocchi il fondo che tanto, poi, mi dico che qualche coscienza si risvegliera´e invece vedo che si cade sempre piu´in basso e speranze di rinascita sempre meno...
comunque, complimenti per la citazione
:
Soliman, il fondo lo abbiamo toccato e stiamo scavando... Se continua così, verrà il giorno che ci ritroveremo in Australia a testa in giù come nei cartoni animati ;-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.