SIGNORI DELLA REDAZIONE DI p+A......

messaggio inserito martedì 14 febbraio 2012 da Cippio

[post n° 283421]

SIGNORI DELLA REDAZIONE DI p+A......

.....a mio avviso è arrivato il momento di fare qualcosa in merito gli annunci di lavoro "spazzatura" di questo sito. Un esempio tra tanti è l' ultimo arrivato

www.professionearchitetto.it/lavoro/offerte/Puglia/09495/ECO-logica-…

come si può pretendere che si lavori a gratis, per svolgere delle mansioni per le quali la gente si fa pagare caro è salato, e che si riceva solo un rimborso (ma de che? 20€ di benzina). E per giunta si deve essere possessori di un iphone per lavorare.....e non si tratta della gavetta che chiunque è costretto a fare per entrare nel mondo del lavoro, ma dei soliti furbi che vogliono sfruttare qualche poveretto convinto di imparare qualcosa e alla fine non riceve nessun insegnamento.

VOLETE I DIPENDENTI??? PAGATELI VERMI....VERGOGNA!!!!

Signori redattori cominciate a selezionare gli annunci da pubblicare, è un duro lavoro ma va fatto.....per il bene di noi poveri architetti con la laurea appesa al collo.
Grazie per l'attenzione
:
Concordo con tutto quello che hai scritto. Fanno schifo questi annunci e dovrebbero essere non solo filtrati, ma perseguiti da qualcuno che vada a fare un controllo serio sul posto.

Basta con l'alimentare questo mondo sommerso del lavoro, non solo sottopagato, ma proprio NON-pagato.

Mi fanno schifo
:
Aggiungo;

scriverei una mail a questi "signori" riportando il nostro pensiero e dicendogli caldamente che si vergognino di questo annuncio.
:
è esattamente quello che facciamo. Giornalmente.
Ci siamo dati delle regole, riteniamo oggettive. Poi lasciamo che ognuno decida per sé, come è giusto che sia, dato che siamo tutti maggiorenni e in grado di decidere se rispondere o no. Riteniamo che sia meglio conoscere prima piuttosto che perdere tempo dopo.
Se però qualcuno pensa che ci sia un nostro qualsiasi interesse a pubblicare certe cose, non sa di che parla e non si merita il lavoro oscuro che la redazione fa da anni senza pretendere nulla in cambio.
Segnaliamo inoltre che fare mail spamming è reato.
Infine. Come scritto e ripetuto dovunque, non scrivete in bacheca per comunicare con la redazione.
:
poi mi raccomando, devi avere l'I-phone, sennò niente
:
A questo punto chiederei alla redazione di inserire una premessa nella pagina web degli annunci di lavoro in cui viene detto esattamente quello che ha scritto adesso in risposta al messaggio di Cippio... Tanto per fare un po' più di chiarezza e per fare in modo che anche i più sprovveduti siano a conoscenza del lavoro della redazione...
:
Hahahaha! Per lo meno a me questo annuncio ha fatto sbellicare dalle risate! quasi quasi gli mando una mail :D
Un'Iphone, LOL!
:
non credo che la redazione p+A possa essere il censore degli annunci di lavoro. Il garante - censore dovrebbero essere gli ordini professionali. Dobbiamo agire all'interno dell'ordine, tra un pò arriverà la quota annuale da pagare, per cosa? per un timbro? dobbiamo parlare con l'ordine per farci rispettare. Altro che casta? La politica può parlare di casta, se all'interno dell'ordine professionale ci sono i magnacci e le puttane?
:
Non è mia intenzione affermare che la redazione non fa bene il suo lavoro.

Seguo questo sito da tanti anni e sono sempre rimasto soddisfatto dei contenuti pubblicati, eccezione fatta della sezione Lavoro, dove l' 80% degli annunci non meritano neanche di essere letti. Questo non per colpa della redazione certamente ma per colpa dei "colleghi" che approfittano della gratuità del servizio per ricercare dipendenti da non pagare come in realtà meriterebbero.

Questo non è mail spamming, non si prenda a male il mio commento. Poi se si decide di segnalarmi/bannarmi siete liberi di farlo.

Un sito che ha come scopo informare ma soprattutto promuovere il lavoro dell'architetto non può permettere queste situazioni. Se clicco su "Lavoro" mi immagino di trovare offerte di lavoro e no annunci tipo:

"cerco architetto età max 26, laureato con 110elode, abilitato, esperienza almeno 5 anni, inglese-tedesco-spagnolo fluente scritto e parlato, conoscenza di tutto lo scibile informatico,auto/motomunito, disposto a viaggiare, possessore di iphone, orario fulltime ecc.....RIMBORSO SPESE!

Con tutto rispetto la signora filippina che lava le scale a casa mia guadagna più di me.

Il tempo è denaro.
:
QUESTIONE ANNOSA.
Purtroppo il problema esiste e non è facile risolverlo. Una soluzione (non ricordo se già proposta) potrebbe essere quella di inserire, nella sezione lavoro, una duplice possibilità di inserimento:
1. collaborazione;
2. stage.
:
hai perfettamente ragione. Ieri a proposito di annunci, ho inviato il mio cv ad una azienda, risposta: cerchiamo gente con esperienza, perchè altrimenti non possiamo essere concorrenti. Ho controllato i loro lavori e i lavori dei loro concorrenti nello stesso settore, i loro avevano la qualità più scadente di tutta la provincia. Gli ho risposto: mi può spiegare dove devo fare esperienza? Mi sono sentito per tutta la giornata malissimo. Per non parlare che sono stato escluso neanche da un collega o un senior, da un geometra, che stimo molto la categoria, ma in ambito progettuale non hanno la preparazione mia o di quella di un senior. Le nottate e le lacrime versate sui fogli delle revisioni in facoltà mica le hanno fatte i geometri, ed io sono diplomato al geometra. Non voglio offendere nessuno, ieri la redazione mi ha censurato un messaggio, e non posso fare altro che ringraziarli, perchè conteneva tutta la rabbia che dal settembre, quando mi sono abilitato,assimilo. Il mio Cv come gli altri, forse è il meno adatto, ma devo pur fare esperienza. Io ho collaborato con circa 3 architetti, faccio il canneggiatore per un geometra quando deve fare rilievi, sto finendo le amicizie che possono permettersi un progetto d'interni magari, so usare autocad 2d/3d, faccio i render con artlantis, uso photoshop, corel, pacchetto office, riesco a fare una semplice home page con dreawire, so fare i computi metrici con ACR e Pitagora, so fare una certificazione energetica e sono iscritto all'albo dei certificatori, purtroppo ovviamente ancora non ho avuto modo di impare il docfa e pregeo, purtroppo ho solo la laurea triennale, ma perfavore 1 possibilità la vorrei. Nella mia provincia sto cercando pure di fare una rete di professionisti per avere maggiore visibilità per tutti. Ho spirito di iniziativa, tanta voglia di lavorare, ma alla fine, molti purtroppo non si degnano neanche di rispondere. Ho paura, paura di tutto ormai, ma allo stesso tempo ho tanta forza, voglio affrontare il presente per combattere il futuro. Ma ovviamente, i colleghi cercano cyborg che magari, così li collegano ad una stampante e alla rete elettrica per caricare e stampare. Costo zero. Colleghi, come parlavamo in altri post è una guerra tra poveri. Quasi quasi qui ci vorrebbero le IENE, così la gente in TV capisce chi sono i giovani architetti.
SCUSATE, perdonate il mio sfogo. C'è da piangere, ma con le maniche rimboccate, perchè bisogna darsi da fare. Stavo meglio quando lavoravo in pizzeria, che ora. Li avevo più soddisfazioni.
:
farsi difendere dall'ordine non sarà facile, dato che anche sui siti degli ordini compaiono questi annunci tra le offerte di lavoro, nonostante ci sia il reparto "stage" della bacheca, almeno nel mio ordine è così.

* non sono quella del post di prima
:
Pensare di farsi difendere dall'ordine è assurdo, visto che i consiglieri attualmente sono gli stessi che cercano stagisti esperti a costo 0...
:
Farò il bastian contrario, tanto per cambiare, ma lo avete letto l'annuncio? a me fa pensare ad un sub appalto per il rilievo di edifici da svolgersi in provincia di Foggia; il compenso/rimborso spese sarà fissato ad edificio; probabilmente la società di Milano ha vinto un appalto, con un ribasso molto elevato(come purtroppo avviene sempre con maggior frequenza, ma nessuno di voi sembra accorgersene..) e cerca neolaureati(perché costano meno), residenti in loco (sempre perché costano meno) con P.IVA (quindi non è vero che si chieda di lavorare gratis), per far si che il ribasso pattuito garantisca un guadagno per la società oltre ad un piccolo compenso per chi farà il rilievo..quindi una attività professionale, definita nel tipo, nel numero e nella consistenza..tutte le volte che ho fatto attività di questo genere, era ovvio che dovessi avere un mezzo proprio per andarci come pure attrezzatura specifica per svolgerlo..oggi è richiesto anche l' I-phone, che servirà per trasmettere il rilievo in tempo reale alla società che ha dato l'incarico.
:
"AL" ammettiamo che la tua interpretazione sia corretta, mi chiedo e in generale gli altri annunci? Qui la questione va dal singolo annuncio in esame al generale.
:
si, ho caito Al, ma richiedere la p.iva, e tutti gli altri mezzi, per darti i 50 euro della benzina mi fa un po' ridere! Se lo facciano loro il rilievo, sinceramente!
:
Kia, ma tu hai risposto all'annuncio e questo è quello che ti è stato offerto? se cosi fosse, lo rifiuti e basta..però sull'annuncio non vi è traccia della quantificazione del compenso/rimborso spese..per il resto il caso è stato montato su questo annuncio..volete montare un caso e sfogare le vs frustrazioni..almeno scegliete un annuncio più pertinente
:
Al, scusami se mi permetto, ma se leggo alla voce retribuzione solo: "rimborso spese" e non per esempio "2000 euro per il rilievo + rimborso spese" purtroppo, senza tirare in ballo la frustrazione, mi viene da pensare male. Che ci vuoi fare?
:
AL, fidati, quando scrivono "rimborso spese" è davvero un rimborso spese e non un compenso adeguato e lo scrivono nell'annuncio per non perdere tempo a scremare tutti quelli che si aspettano uno stipendio. La tua interpretazione è più che plausibile, anzi sarà quasi sicuramente così e non è vero che nessuno se ne accorge, il fatto è che chi cerca lavoro non perde nemmeno tempo a rispondere a questo tipo di annunci, però è ora di finirla, come dice giustamente Cippio, eccheccavolo!
:
sissi l'offerta di lavoro riguarda delle prestazioni professionali, che da sempre prevedono un compenso, non uno stipendio...se poi viene richiesto un neolaureato, con p.iva, sicuramente non è una prestazione pagatissima, ma se è richiesta la P.IVA un compenso è previsto, perché i rimborsi spese con pezze d'appoggio non si fatturano ..ma qui, oltre all'incapacità di leggere un annuncio (e ad insistere invece di chiuderla qui), voi dimostrate di non rendervi conto in che situazione si sta navigando. Il SOLE 24ORE, non la gazzetta dell'oratorio, un paio di mesi fa, riportava in ambito pubblico i maggiori ribassi con cui si sono presi incarichi professionali nel 2011...parliamo del 90% di ribasso..ma se questo è lo stato di cose, non pensate che un po tutti stiano facendo i salti mortali, per rimanere in piedi, e se i compensi sono quelli che sono, il primo a falsare il mercato è l'ente pubblico, che non richiede qualità, la paga un inezia e "a babbo morto"?
:
infatti hai ragione e nessuno mi pare sia insistendo sul contrario, solo che non sei l'unico a leggere i giornali e ad aver capito la situazione, se leggi i post degli ultimi mesi ne avrai una conferma. E cmq si, la chiudo qui
:
x Al:
se permetti anche la tua è una supposizione (su quello che intendevano per rimborso spese) e quindi vale tanto quanto la mia. Cordialità.
:
per al: un rimborso spese è un rimborso spese e basta. Non è un compenso. E' inutile che stai a girarci intorno e accusi gli altri di non saper leggere l'annuncio. Se era un compenso bastava scrivessero "compenso a provvigione per ogni rilievo effettuato".
:
In merito ai commenti e alle polemiche sorte in merito all’annuncio pubblicato da ECO-logica in data 14/02/2012, mi preme sottolineare che ci siamo avvalsi più volte del sito “Professione architetto” per ricercare personale che è entrato a far parte del nostro organico in maniera fissa e non ci è mai capitato di far lavorare qualcuno per noi senza prevedere un compenso.
ECO-logica vanta anni di esperienza nel proprio campo, e ha portato avanti da sempre il proprio lavoro con serietà e rispetto nei confronti dei propri collaboratori; oggi siamo un team di circa 14 persone e siamo certificati secondo un Sistema di Gestione per la Responsabilità Sociale conforme alla norma SA8000:2001, una norma internazionale che le imprese possono volontariamente scegliere di rispettare e che ha lo scopo di garantire il pieno rispetto dei diritti dei lavoratori.
Le parole dell’annuncio sono state ovviamente travisate: l’oggetto della prestazione riguarda attività di rilievo di edifici in area rurale mediante l’utilizzo di un i-phone come strumento di lavoro. È ovviamente previsto un compenso, stabilito ad edificio rilevato. Tutti gli altri dettagli saranno discussi nelle sedi opportune con chi sarà stato selezionato.
Dispiace che sia messo in discussione uno strumento, quale il sito di Professione Architetto, molto utile per noi imprese per la ricerca di collaboratori e professionisti, soltanto per opera di qualcuno che ha voluto inutilmente polemizzare.
:
ci sono alcuni commenti che sono stati "epurati"?
:
x desnip.
si, il mio per esempio dove dicevo che di beneficenza negli studi se ne fa pure troppa in risposta ad Al che scriveva che è normale anche lavorare a rimborso spese "per creare nuove sinergie" (parole testuali che mi sono rimaste impresse...ma anche questo commento di Al è sparito).
:
Non sopporto la censura: a questo punto cancellate l'intero post!!! Altrimenti non ha senso.
:
sì, anche il mio dove ribadivo che per me il rimborso spese è cosa ben diversa dal compenso (lo dicono le stesse parole!), ed altre cose, ma niente di offensivo.
Esprimevo solo il mio dissenso rispetto a quanto scrivono al e Patrizia Milano....
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.