fine alle false p.iva?

messaggio inserito venerdì 16 marzo 2012 da pepina

[post n° 286121]

fine alle false p.iva?

www.italiaoggi.net/news/dettaglio_news.asp?id=201203142019476334&chk…
:
niente niente non ti preoccupare... sono solo i soliti annunci senssazionali mai seguiti da fatti concreti, stai tranquilla che fra emendamenti ed affossamenti vari da parte delle lobby si risolverà tutto in una bolla di sapone
:
a questo punto spero davvero che finisca in una bolla di sapone, non vedo futuro altrimenti.
:
www.repubblica.it/economia/2012/03/14/news/le_tipologie_contrattuali…

"Rimangono comunque escluse da tali presunzioni, così come lo sono dalla disciplina del progetto, le collaborazioni professionali realizzate con professionisti iscritti ad albi"...
Tutto come al solito insomma.
Ad ogni modo, riferito all'articolo postato da Pepina, se ci fosse la solita applicazione all'italiana delle cose, ho l'impressione che la condizione nostra peggiorerebbe anzichè migliorare. Se si va oltre i 6 mesi di collaborazione a p.iva dovrebbe scattare l'obbligo di assunzione da quel che si legge....ma secondo voi, lo studio assumerebbe o piuttosto cambierebbe collaboratore ogni 6 mesi?
:
Cara Kia, credo la seconda.
Il mio commercialista è già in paranoia.....mi dice che devo differenziare il più possibile. Facile a dirsi....:)
Il tutto è comunque un controsenso: prima fanno aprire p.iva a tutti con il regime dei superminimi e poi...
:
x pepina:
la mia commercialista invece non è in paranoia da questo punto di vista anche perchè c'è ben poco da fare in proposito.....perchè se non ci sono clienti cosa faccio, me li invento?
Comunque, tornando agli articoli....ho una leggera irritazione per il fatto che: punto 1) con sta storia delle p.iva fasulle sono tutti improvvisamente caduti dal pero mentre il fenomeno esiste ormai da un bel pezzo solo che evidentemente non andava di moda parlarne;Punto 2)le soluzioni proposte fino ad ora non solo non risolvono nulla ma anzi, mettono ancora più in difficoltà sempre e solo NOI; 3)riforma dei minimi: molti ne sono usciti per ragioni anagrafiche e non certo perchè il loro reddito è aumentato. Questa è la ciliegina sulla torta per chi non ha mai usufruito di amortizzatori sociali e mai ne usufruirà, a questo punto. E quindi mi chiedo, perchè infierire?Se tanto siamo una categoria che si deve sempre e comunque arrangiare senza chiedere mai nulla a nessuno, perchè modificare i Minimi?Dico, almeno quello potevano lasciare invariato (ma qua la Fornero non è responsabile perchè le modifiche erano già state apportate questa estate ben prima del governo tecnico).
:
il mio capo 10 minuti fa ha voluto affrontare l'argomento!!!da sganassarsi dal ridere!era iper-preoccupato di dover trovare una soluzione al nostro rapporto di lavoro. L'ho rassicurato che tutto andrà avanti come fino ad adesso perchè gli iscritti agli ordini sono esclusi dalla riforma del mercato del lavoro. Robe da matti. Mi veniva perfino da ridere (per non piangere).....
:
:) magari avresti provato a buttare lì l'indeterminato... e nella foga del momento sia mai che ti avrebbe assunto
:
beh... è consolante vedere che non siamo in pochi... o sconsolante, non so!!!
:
ah!AH!si si come no! comunque era da poveri illusi pensare che venissimo inclusi nella riforma. Se così fosse stato, avremmo avuto pure noi diritto agli amortizzatori sociali e i soldi non ci sono... o meglio ci sono solo per i lavoratori dipendenti e con sindacato. A conferma della mia impressione,vedasi l'intervento vergognoso di Angeletti ieri sera a ballarò dove si è parlato brevemente anche delle p.ive iscritte agli ordini. E' chiaro che i soldi che ci sono se li vogliono tenere stretti, per i loro iscritti.
:
Se la cosa passa per noi è la fine... altro che ammortizzatori sociali o condizioni migliori.. qui rischiano di restare a casa anche quelli che il lavoro oggi ce l'hanno per quanto sfruttato sia! Complimenti tecnici di mxxxx!!
:
x chiarina:
ho paura di si. Nel senso che se vengono inclusi anche gli iscritti agli ordini sarebbe giusto perchè siamo dei lavoratori pure noi ma l'effetto prodotto ho paura che non sarebbe positivo perchè tanti studi preferirebbero chiudere il rapporto di lavoro piuttosto di assumere. Io non vorrei che il mio post venisse frainteso: fare la finta p.iva è una schifezza, ma restare senza lavoro tra l'altro senza la disoccupazione, è ancora peggio.Siamo al paradosso di doverci difendere da una riforma del lavoro anzichè beneficiarne....dato che in teoria la riforma dovrebbe essere per il nostro bene di lavoratori. Sinceramente sta mattina quando il capo ha voluto affrontare il discorso, ho sudato freddo....ho sinceramente avuto paura.
:
...Dopo per carità, l'ho buttata in ridere però la cosa, devo dire, mi ha reso nervosa non poco...perchè se già c'era paranoia di un ipotetico mio contratto qua in studio e la riforma è ancora in fase di discussione....vabbeh, non ci voglio pensare. Qua si rischia di finire dalla padella alla brace direttamente.
:
non stento a crederci... ormai qui siamo a sperare la cosa meno peggiore! che poi sinceramente, credo che pochissimi di noi verrebbero assunti coi tempi che corrono.. nessuno studio può permettersi di assumere i suoi collaboratori col risultato che resteremmo tutti a casa ad ingrassare le file dei disoccupati senza perlatro nessuna tutela!! d'altrocanto se mi facessero chiudere la partita iva mi girerebbero pure di molto le palle.. oggi se trovo un misero lavoretto in proprio fare, un domani non potrei più... ma che razza di ragionamento è?? qui si continua a migliorare le condizioni solo e sempre per i soliti noti e a peggiorarle per noi.
:
meglio la partita IVA di niente, perchè questo purtroppo ci aspetterebbe nella maggior parte dei casi!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.