una nuova attività

messaggio inserito domenica 10 giugno 2012 da silvy

silvy : [post n° 292460]

una nuova attività

Ciao ragazzi,
è da due anni che lavoro in uno studio, adesso ho deciso di mettermi in proprio con una cara collega e amica.

nn mi sento sicura e neanche tanto preparata, ma vorrei costruire qualcosa di mio.

Volevo fare uno studio anche di wedding planner. anche se dagli architetti questa professione nn è vista bene.

Il fatto che in Sicilia, la mia regione, i matrimoni si fanno alla grande anche se si è in crisi, tanto fanno indebitare i genitori!

voglio approffittare di questa esca per attrarre clienti. Da sottolineare che nella mia città sono pochi o nulli i wedding planner e assai gli architetti.
che ne dite?
Marco :
Ottima idea, poi potresti ampliare pure il campo d'azione alle cresime, visto che giu se ve fanno di sfarzosissime
e poi fregate di come ti vedono i colleghi architetti, visto che sono li stessi che non ci penserebbere 2 volte ad affamarti con una paga misera se fossi loro dipendente
se non fosse che sto a nord, ti fregherei l'idea senza pensarci 2 volte
simone :
Ogni idea è ottima e da architetto ti dico :"FREGATENE", chi parla male di ciò che fà un collega è solo per invidia, perchè non lo sà fare lui o perchè lo vorrebbe fare lui. Vai tranquilla e in bocca al lupo per tutto
silvy :
Grazie ragazzi...
tenterò la fortuna... :)
PINKk :
Ormai di wedding planner la Sicilia è piena...comunque ottimo modo per affrontare la crisi, continua così.
PS. Non è vero che si fanno indebitare i genitori, non facciamo di tutta l'erba un fascio...
Edoardo :
Ma a che serve? Gli fai la casa? (in effetti se si sposano i soldi ce li hanno, o loro o chi per essi), oppure pianifichi il wedding poi per le cose serie hanno il parente di turno.. ..architetto ovviamente?
inca1996 :
secondo me è un'ottima idea!anche a me piacerebbe organizzare eventi in genere, ma qui in lombardia penso che ormai sia un'idea folle...
comunque potresti anche proporti in parallelo nella veste di architetto x la "sistemazione casa", chi si sposa spesso deve comprare/costruire/sistemare casa quindi potresti proporre proprio un servizio di "chiavi in mano" che fa un po tutto.
Edoardo :
Ma io mi spingo più avanti: "SEPARATION PLANNER"! O no? Demolisco, fraziono, rendo abitabile la taverna umida per far dormire lui (o lei), creo un doppio ripostiglio per i giochi dei bambini regalati da lui... e quelli da lei, ricavo panic rooms per le suocere e via scorrendo! ;-)
arch :
No vabbè Edoardo ti assumo io!!!

Per quanto riguarda l'idea potrebbe andare sicuramente, è anche un modo per conoscere possibili clienti, se uno si sposa qualcosa alla casa la farà sicuramente!
silvy :
infatti..voglio utilizzare la professione di wedding planner per conoscere le nuove coppie che devono sistemarsi la casa..
avevo pensato questo!

per pinkk...la maggior parte di coppie che conosco io, si stanno facendo pagare tutto dai genitori, e pretendono il matrimonio di lusso ;)...
siccome io nn voglio finire così, di farmi sostenere dai miei genitori (come fanno tutt ora, visto la mia misera paga)...
sto cercando di capire come poter agire, come posso svegliarmi da questa situazione disfruttamento.

desnip :
"Il fatto che in Sicilia, la mia regione, i matrimoni si fanno alla grande anche se si è in crisi, tanto fanno indebitare i genitori!
voglio approffittare di questa esca per attrarre clienti. Da sottolineare che nella mia città sono pochi o nulli i wedding planner e assai gli architetti. "

Guarda, se sostituisci la parola Campania a Sicilia, questo post sembra scritto da me! Pensa che avevo persino pensato di approfittare di uno di quei corsi di Groupon a pochi euro...
Se non fosse che sono troppo allergica al matrimonio... anche quello degli altri!

Complimenti invece a Edoardo: la tua sì che è un'idea originale! :-) Quasi quasi te la rubo...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.