Curiosità: abbigliamento in ufficio...

messaggio inserito venerdì 15 giugno 2012 da Ily

Ily : [post n° 293096]

Curiosità: abbigliamento in ufficio...

Ciao a tutti, maschietti e femminucce, mi viene una curiosità: come vi vestite in studio? Tirate o informali? Casual o giaccaecravatta?
Ed è una vostra scelta oppure ve lo chiede il capo?
Da me, vestiamo tutti casual: d'inverno camicia, pantaloni (anche jeans) e maglione il mio capo, maglione o felpa il mio collega, io pantaloni e golfino o gonna e golfino. D'estate maglietta polo il mio capo, t-shit il mio collega e io pantaloni magliettina e sandali (ovviamente non da spiaggia, ma da città, e non ho mai cose troppo succinte o aderenti che non amo), oppure camicetta stile etnica o mini-caffettano con pantaloni :-). Ovviamente nessun problema per collane, catenine, braccialetti e quant'altro :-)))
d.n.a. :
noi.. in ufficio.. sempre e comunque Ugo Boss, capo e collaboratori, sempre manica lunga e giacca, siamo solo ometti..borsa lavoro rigorosamente L.V. e pure le scarpe da cantiere L.V... immagina che una volta un giovane collega ha provato a venire in cantiere con le Prada, e il capo, per poco non lo picchiava...povero barbone.. ah, ultima chicca el nostro studio.. abbiamo il buttafuori che fa selezione all'ingresso ;-)
desnip :
Io d'inverno uso molto i tailleur, è un'abitudine che ho acquisito da quando mi sono laureata, perchè è l'unico modo per dimostrare la mia età...

L'altro giorno sono andata con un cliente a fare un sopralluogo di una casa che voleva acquistare. In jeans e scarpette perchè dovevo fare il rilievo...
La proprietaria ha esclamato: "Ma l'architetto è giovanissima! E' proprio una ragazzina!".
Insomma, una frase che mi avrebbe fatto toccare il cielo con un dito in altra circostanza, invece mi ha depresso terribilmente....
Persona giovane = poca esperienza = scarso apprezzamento professionale...
E io invece di età ed esperienza ne ho....:-(
Ily :
X D.n.a. no dai dimmi che non è vero :-)))
Ily :
No d.n.a. dimmi che non è vero... Senno che tristezzaaaaaaaaaaaaaaaaa
Tia :
Sì, in effetti anche io lunedì, andando in banca a chiedere l'ennesimo fido per lo studio in polo e pantaloni lunghi, mi son sentito presentare al Direttore "Ditettore, c'è quel RAGAZZO chela aspetta"!
Mi sono sentito un po' in imbarazzo...
Edoardo :
Generalmente in ufficio non porto il reggiseno. :-)
P.S. neppure altrove.
D'altra parte avevamo un Presidente del Consiglio coi tacchi...
PINKk :
Per farla breve...per i primi 3 o 4 mesi che si viene nello studio dove lavoro io eravamo tutti casual ma molti tirati...dal 5° mese in poi se non si viene in pigiama ci manca poco...
Kia :
beh, sicuramente birkenstock in tinta con gli occhiali da vista!vabbeh, a parte gli scherzi, comunque dipende molto da studio a studio. In quello dove sono io bisogna vestirsi comodi per forza altrimenti come fai in cantiere? Io cerco di evitare cose troppo vistose ma sono famosa per le mie superborse (enormi, ci sta dentro di tutto, metri, disto, blocco, ecc.). Colori abbigliamento: grigio, color sabbia, verde militare chiaro così se mi impolvero non si vede e dato che sto fuori tutto il giorno senza passare per casa a darmi una sistemata va benissimo.
Edoardo :
Con quello che pagano ci sarebbe da andare in mutande. Ma non griffate.
Kia :
@Edoardo:
ma si infatti!per andare in studio vestiti bene bisognerebbe essere pagati almeno il doppio, quindi....chissenefrega. E poi non siamo avvocati, per fortuna.
Edoardo :
Nudi con un paio di Ferragamo di coccodrillo. ;-D
Oppure le ragazze (donne) nude ma con la borsetta di Hermés ... ...la Birkin rossa. Poveri coccodrilli. : (
Ily :
Kia, io ho conosciuto un'avvocata che si è presentata in studio (ed è andata in udienza) similmente vestita: maglietta, giacchina, jeans e ballerine. Un mito!!!
d.n.a. :
e comunque sia.. cari colleghi ricordiamoci, che noi siamo sempre architetti, quindi possiamo anche vestire male, tanto al più.. se qualcuno ha da ridire.. come si dece.. devo pur essere eccentrico per essere architetto.. a no!! ;-)
desnip :
Per Ily: io ne ho conosciuta una (di avvocata) che si è presentata ad un colloquio così: maglietta, pantalone alla pescatora, infradito basse...
Kia :
x ily:
effettivamente ne conosco anche io una (avvocatessa mia parente, giovane) che va vestita easy come quella che hai conosciuto tu.Ma i suoi colleghi e colleghe di studio vanno in giro talmente tirati da sembrare degli stocafissi!ah!AH!
Cmque agli architetti è concesso tutto ....perchè tanto sono architetti!!almeno sul vestiario nessuno ci può rompere le scatole.
sil :
quando vado in cantiere lo stile è quello da "scappata di casa" con le peggiori cose, tanto finiranno imbrattate di terra (l'ultima volta mi è pure entrata nelle scarpe...vabbeh) se sto in ufficio, dipende, ma mai in tiro. Alla peggio mi cambio se devo uscire la sera
Kia :
X SIL:
quoto lo stile "scappata di casa"! e riguardo le scarpe imbrattate di terra tìè andata anche bene!per rilevare quello che devo rilevare (non entro nel dettaglio...ma vi dico solo che qui dove sto io non esiste una fognatura in senso moderno del termine) la prossima settimana vado in stivali dell'acqua alta e che dio me la mandi buona!!...vi saprò dire che vestiario ho scelto per l'occasione.
Ily :
Anche io mi metto in tiro se devo uscire la sera, ma ovviamente dipende dal contesto e dal tipo di serata (come immagino fanno tutti/e):
teatro --> tirata
festa --> tirata
cena di classe --> tirata
discoteca (le rarissime volte che ci vado) --> tirata
cena da amici --> normale
cinema con amici --> normale
Ily :
Ecco il look aspirante supermanager (camicia, cravatta con nodo largo, giacca firmatissima all'ultima moda capelli corti ingiellati, pizzetto, occhiali da sole firmati, i-phone, borsa da lavoro e sguardo spiritato da io-lavoro-25-ore-al-giorno-guarda-come-sono-figo) o donna in carriera (capelli sempre perfetti e meshati, trucco ipersofisticato, tailleur pantalone o gonna rigorosamente 4 dita sopra al ginocchio, scarpe all'ultimissima moda con tacco 7 a spillo, borsetta firmata, borsa da lavoro firmata e sguardo spiritato da io-lavoro-25-ore-al-giorno-guarda-come-sono-tosta) proprio non mi piacciono: mi sanno di fintissimo lontano un chilometro, di costruito artificialmente, di brutta copia del peggior yuppie rampante.
desnip :
Sì, però non mi piace neanche l'idea dell'architetto per forza trasandato dall'aria bohemienne.... Non c'è niente di male a voler vestire bene (tranne ovviamente per esigenze di cantiere...). E se si ha buon gusto e un minimo di fisico non è neanche necessario spendere un botto in capi supergriffati.
arko :
una delle cose positive dell'essere architetto..forse l'unica...è, come ha detto qualcuno, potersi vestire informalmente...immaginate a fare gli avvocati..mamma mia..quando vado in tribunale per ctu, spesso mi si guarda in maniera abbastanza infastidita... probabilmente pensano che io sia un esecutato XD
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.