Al Pacino e gli architetti

messaggio inserito lunedì 17 settembre 2012 da redazione p+A

redazione p+A : [post n° 298497]

Al Pacino e gli architetti

Un video che invita tutti ad attivarci per far cambiare la percezione di privilegiati che il mondo esterno ha dei professionisti in generale e quindi anche degli architetti. La vita è una questione di centimetri. Condividiamo e invitiamo a condividere.
Leggi la notizia:
[p+A news: Al-Pacino-e-gli-architetti]
mari :
Aggiungerei anche che ogni qualvolta si grida alla semplificazione: “meno scartoffie!”, “tempi brevi per le PMI per ottenere autorizzazioni” è sempre dando maggiori responsabilità al professionista, che si trova ad asseverare su tutti i fronti, mentre viene meno il vaglio del controllo amministrativo. E questo è successo con la SCIA antincendio e con la SCIA edilizia, ormai la tendenza è quella: noi abbiamo un ruolo fondamentale perché ci sostituiamo di fatto alla PA., facciamo lavorare meno i suoi dipendenti, li sgraviamo da responsabilità e ce le prendiamo tutte (in veste di esercenti un servizio di pubblica utilità), con un mercato che non ti paga un cavolo. Per questo sei costretto a fare 100mila cose (se a fatica riesci a trovarle), con maggiori rischi perché il tempo che puoi dedicare a un lavoro non è quello dovuto, e se succede qualcosa, perché anche l’errore in buona fede è possibile (specie nelle condizioni in cui lavoriamo), magari non riesci nemmeno a far fronte alla spesa che il caso comporta. Le responsabilità tutti vorrebbero prendersele ma in un mercato in cui sia possibile conquistare tutta la rispettabilità che il proprio lavoro merita e in un contesto legislativo “normale”. Che privilegio essere architetto!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.