CHE DELUSIONE!

messaggio inserito lunedì 3 dicembre 2012 da mea

mea : [post n° 304612]

CHE DELUSIONE!

Buongiorno a tutti,
che frustrazione!
collaboro con uno studio da più di 6 anni.
Venerdì durante una discussione con il titolare viene fuori che non gli sta bene l'eventualità che mi debba prendere dei permessi per seguire il cantiere per la costruzione di casa mia.....premetto che sono "libera professionista" con partita IVA.
ok, detto questo io gli domando cosa sarebbe accaduto nel caso in cui io dopo il progetto per casa mia avessi preso qualche altro piccolo lavoro e lui mi risponde che nel momento in cui io non possa più garantirgli le 8 ore d'ufficio lui cercherà qualcuno per sostituirmi.
Che frustrazione, dopo 6 anni mi sento praticamente dire che valgo meno della donna delle pulizie!
La cosa paradossale è che pretende una presenza da DIPENDENTE ma senza privilegi e stipendi da dipendente!
e vogliamo prendere in considerazione che la fattura di agosto è stata saldata la settimana scorsa???????????????
che frustrazione!
Ily :
Beh, so di studi dove funziona così: se tu ti prendi dei "permessi", dei "giorni di ferie" e/o sei a casa malato devi recuperare le ore.
Ah, naturalmente le ore di "straordinario" non vengono pagate né contano ai fini del recupero ore.
Quindi se tu avessi la disgratissima idea di farti crescere la pancia, automaticamente perderesti il lavoro...
Ily :
Ah, quanto prendi al mese (lordi, ovviamente), per curiosità?
mea :
mediamente faccio 9/10 ore al giorno.....e sabato mattina OBBLIGATORIAMENTE dalle 9 alle 13.....1500 lordi (pagati quando gira a lui ovviamente), mi dirai che sono molti....ma io mii sento senza via d'uscita!
mea :
Tieni comunque in considerazione che sono arrivata a questo lordo dopo 6 anni di gavetta!
mea :
Tra l'altro Ily, scusa se mi dilungo ma va tenuto in considerazione che: 1. in studio ci sono solo io, lui non sa usare CAD e ha altre due attività che lo tengono fuori studio mattina e pomeriggio, 2. sono 5 anni che non ho un intera settimana di ferie.....di media ho 4 giorni sotto natale (compresi il 25 e 26) e 4 giorni a ferragosto!
Continuo perchè amo il mio lavoro....ma ne ho davvero le scatole piene adesso!
sabcor :
Posso essere maleducata e chiedere quanti anni hai??
Ily :
Scusami se sarò dura, Mea, ma non si può vivere così.
Il tuo capo è inqualificabile e incommentabile.
Mollalo prima di subito, preferibilmente nel periodo più incasinato di consegne e da un minuto all'altro.
carrie :
Concordo con Ily!
Purtroppo, a mio avviso, la maggior parte dei capi è così, forse tutti.
Non so se conviene mollarlo prima di subito, se le ha pagato ora la fattura di agosto le farebbe saltare tutti gli altri pagamenti.
Giulia :
fagli una controproposta:
se mi vuoi otto ore al giorno + il sabato e non posso avere lavori miei, mi assumi, paghi i contributi per me e chiudo la partita iva.
Se ho la partita IVA sono un libero professionista, il che significa che non ho l'esclusiva per te e posso gestire il mio tempo come voglio in base ai lavori che ho!!


battuta: assumi lui come direttore di casa tua.....tanto poi passa il lavoro a te!!!
che schifo!!!
Giulia :
PS le ferie e il riposo sono un diritto...non devi chiederle...

io faccio semplicemente così: mancherò da giorno tot a giorno tot (sono pure partita una settimana ad ottobre!)
Ily :
Quanto prendi Giulia, per curiosità? E quante ore lavori al giorno, e che orario fai?
Ily :
A parte il fatto che il contratto degli studi professionali prevede 40 ore settimanali, quindi il sabato mattina non si lavora...
Giulia :
lavoro mediamente 26-30 ore la settimana (un pò più di mezza giornata) per 600-650 al mese....
no sabato (mai), alle 18 stacco e me ne vado (a meno che non ci siano cose da finire). Ho messo i puntini sulle i più volte perchè mi riducevo a fare le mie cose nei we o la sera dopo cena...
Ily :
Quindi Mea, i tuoi unici giorni di riposo sono quelli rossi (Natale santo Stefano, Capodanno, 8 dicembre, 1 morti, 25 aprile, primo maggio, 2 giugno e lunedì di Pasqua)? Non puoi mai farti un viaggio!?!
mea :
Avete proprio centrato il punto ragazzi......alla tua domanda sabcor rispondo che....diciamo che ho passato la trentina.
Mi vergogno quasi a rispondere alle vostre domande, anche se so che nel lavorare onestamente non c'è nulla da vergognarsi!
Ciò che mi brucia amaramente è che sebbene io rivendichi fortemente il mio diritto ad essere libera professionista, non me ne viene data la possibilità!
Vio avete ragione, andrebbe mollato da un giorno all'altro.....ma con i tempi che corrono.....un altro posto dove si trova?
Ho fatto colloqui e colloqui e con l'esperienza che ho mi propongono ancora i 500/600€ al mese....scusate ma lo trovo scandaloso.
Io credo che tra l'essere schiavizzati e il mettersi in proprio ci sia una.........chiamiamola zona grigia, dove il giovani progettista si stacca gradualmente e cerca di farsi un nome come singolo e non come collaboratore dello studio di......, trovate il mio ragionamento assurdo?????

Ringrazio tutti voi per le parole di solidarietà!
un abbraccio.
mea
sabcor :
Cara mea..credimi ti sono molto vicina, per quello ti ho chiesto quanti anni hai....sono quasi sei anni che lavoro per uno studio, mi sono sempre rifiutata di aprire p.iva perchè con quello che venivo retribuita alla fine rimanevo con poco più che zero...quindi sempre co.co.pro..il resto non cambia.
Ora Mi viene detto che il prossimo anno devo aprire p.iva (mi daranno qlc in più,) mi dicono...Ho cercato molto anch'io e come te mi vengono proposte situazioni assurde, con risposte del tipo: "i tempi sono duri il lavoro è poco, i soldi fanno fatica ad arrivare..(per carità tutto vero) ma queste persone devono smettere di essere le uniche persone aventi diritto di pretesa...Non voglio assolutamente descriminare certi lavori, però ragazzi vi rendete conto che una badante è pagata più di noi (salvo per i più fortunati).
Poi trovi quelli assurdo che ti chiedono di saper fare l'impossibile, ma poi pretendono di prenderti come stagista..ma io dico....
No non dico più niente.............
carrie :
Io sto seriamente valutando di andare all'estero, qui non vedo futuro, solo sfruttamento ai limiti del disumano. Che tristezza...
mea :
Mamma mia quanto hai ragione sabcor......la situazione è davvero paradossale, carrie ha anche ragione dal suo punto di vista......andiamo all'ester, ok....ma nel mio caso sto costruendo una casa, ho legami profondi, sto cercando di farmi una famiglia, e che faccio......mollo tutto perchè il mondo prfessionale fa schifo?????? NO, NON CI STO!
Ci sarà pure una via d'uscita!
Mi sono sentita dire......"Ma che interesse ho io a tenerti in studio se poi tu segui anche lavori tuoi?"
beh....dunque...fammi pensare:
1. sono qui da sei anni e ormai conosco anche le pulci che vivono nel ripostiglio
2. i committenti e fornitori mi conoscono (e tu in studio non ci sei mai)
3. so vita morte e miracoli di ogni singola piccolissima pratica sia passata di qua
4. in 1h faccio quello che qualsiasi tirocinante fa in 3giorni
5. non ti rompo le p***e se mi paghi quando ti gira
6. abbiamo cambiato 6 collaboratori in 5 mesi
.......devo andare avanti???????????????
Giulia :
Te l'ho detto
digli di assumerti, così è sicuro che tu non ti cerchi lavori tuoi!! tu sei una dipendente a tutti gli effetti, guarda che se facessi causa di lavoro dovrebbe assumerti!!
mea :
Guarda Giulia, il tuo ragionamento non fa una grinza, peccato che a suo tempo (4 anni fa) mi ha chiesto lui di aprire partita IVA e quando io gli ho risposto che non era di mia convenienza in quanto avrei avuto più spese che altro, lui mi ha risposto che la convenienza l'avrei avuta eccome, avrei fatto lavori miei e per come l'ha messa giù sarebbe stata l'anticamera alla libera professione!
Nell'ultimo anno gli ho più e più volte fatto notare il mio malcontento, gli ho esplicitamente detto che sono stanca di lavorare alle mie cose nei we e di notte (mettendo bene in chiaro che per nessuna ragione al mondo avrei smesso di fare l'architetto....perchè quello che faccio da lui non si può chiamare "fare l'architetto"), gli ho chiesto di assumermi e ovviamente la risposta è stata "non se ne parla" (ma tra l'altro neppure lo vorrei).
Mi ha però proposto di portare i miei lavori all'interno della studio, vendendomela come un....."entra come associata" peccato che il vincolo era che i miei clienti li seguiva lui e io sarei rimasta la collaboratrice che fa i disegni e sbriga le scartoffie............Guarda Giulia, è davvero una situazione allucinante, mi sembra di parlare con un sacco vuoto!
Ily :
Mandagli la finanza. E l'ispettorato del lavoro.
john :
...Ti capisco benissimo...occhio però che i sacchi a volte si prendono pure a cazzotti...in senso pugilistico.
Questi professionisti dei miei stivali si possono permettere questi trattamenti anche perché sanno di avere il coltello dalla parte del manico? Sai che ho fatto io e che cosa a volte continuo a fare? Comincio a fare ostruzionismo...File che spariscono prima di consegne, scartoffie che si perdono, disegni con errori...insomma mi invento tante cose, ho molta fantasia...e se si incazza/incazzano, ci godo a vedergli scoppiare il fegato. Dopo un po' di questo atteggiamento, sapendo che comunque gli servo, mi è stato chiesto: "c'è qualche problema?" la risposta è stata "SI". Non cedere solo di fronte ad un "cerco qualcun'altro" è un bluff...
MRBLUE :
...forse mi ripeto dato che è stato toccato spesso l'argomento...io ho passato 4 anni in uno studio premesso che i primi 2 anni li ho fatti gratis! il sabato me l'ero preso di prepotenza dato che pretendeva la mia presenza in ufficio, ovviamente solo la mia perchè lui se andava bene che il venerdì facev solo le 5 in discoteca arrivava alle 13 mentre io andavo via...detto ciò dopo l'ennesimo mese che lo quasi pregavo per farmi dare i miei miseri 800€, dico miseri perchè la sua colf ne prendeva 500€ per 12 ore a settimana, e la pretesa che dovessi aprire partita iva per fargli scaricare a lui il mio stipendio, ho detto basta e me ne sono andato! risultato ho fatto un paio di lavoretti, che tra l'altro mi era vietato mentre ero da lui, e ho guadagnato lo stesso stipendio che prendevo li, in 5 giorni lavorativi e quando mi pare...risultato ogni giorno mi chiama perchè non sa come andare avanti non avendo più dato retta allo studio...ho dimenticato una piccolezza: è mio amico e ci conosciamo da quando abbiamo 6 anni, e ne ho 37!...
mea :
Sapete cosa mi fa inbufalire......La riforma Fornero........come se dicendo "ok lui è il tuo unico datore di lavoro ti fornisce più del 70% del tuo stipendi...ergo DEVE assumerti" avesse risolto il problema!
Ma mettiamo il caso, (come il mio e sono certa, tantissimi di voi) insomma, mettiamo il caso che IO NON VOGLIA ESSERE ASSUNTA.....mettiamo il caso che io voglia fare qualcosa di mio........prendermi un pochino più di tempo......perchè devo essere messa in croce, colpevolizzata!
Ci hanno chiesto di non essere choosy, ci hanno detto di non adagiarci sul posto fisso e poi quando dimostriamo di essere il motore di quest'italia di m***a ci strappano le ali e ci chiudono in uno sgabuzzino perchè diventiamo "concorrenza fastidiosa"......siamo proprio il paese delle contraddizioni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Ah raga......l'ultima news.......a gentile concessione si chiude lo studio dal 31 al 6....COMPRESI! Ovviamente il 24 e sabato 29 si lavora.......garzie dio per questo regalo di Natale.....mavaff............
sabcor :
Cara mea..sempre più mi sento vicino a te, sempre più mi sento presa in causa...se ti ricordi qualche post precedentemente da me scritto...proprio ieri riunione di 2H 1/2 con 3 dei quattro soci dello studio per decidere cosa fare il prossimo anno, ricordo 6 anni dentro con co.co.pro, ieri mi è stato detto prossimo anno p.iva :" ti conviene, puoi scaricarti un sacco di cose, così hai l'occasione di fare delle cose tue ecc..." ma quando, con che tempo, la notte. ti fanno sentire che sei tu che hai bisogno di loro e non loro di te..il che non è vero, perchè per me chiuderei a dicembre anche se non ho trovato altro. Ho detto loro che le condizioni che mi propongono non mi vanno bene (ragazzi sono 4 mesi che non sono pagata), non pretendono da me poi un lavoro da dipendente( lo dicono a parole e poi non è mai così)...poi mae io non so di dove sei , ma qui dove abito io il lavoro è proprio fermo..
Adesso sono in crisi devo andare dal commercialista, non sò cosa fare......
Ogni tanto vorrei mollare tutto........UUUFFFF, consigliatemi qlc ragazzi
inca1996 :
quando lavoravo presso il primo studio...sottopagata, trattata da deficiente vera e propria anche davanti ad altri architetti e clienti, solo perchè ero appena laureata e con poca esperienza...ad un certo punto sono andata a comunicare che avrei, da li a un mese, lasciato il posto di lavoro per andare a lavorare altrove...la goduria più grande è stata vedere il capo quasi che piangeva e mi supplicava di rimanere, promettendomi anche la stessa cifra che mi offrivano gli altri (il doppio). io in quel caso un lavoro ce l'avevo veramente, per te sarebbe magari un azzardo bluffare in questo modo, ma così si renderebbe conto che gli servi veramente, che un altro collaboratore già formato e in sintonia col suo modo di lavorare non lo trova più....comunque in bocca al lupo!
Kia :
ma nel caso di Mea non è tanto un discorso di soldi è proprio una questione di atteggiamento. Ma vi pare che se ho il cantiere di casa mia non lo seguo? anche io ho il cantiere di casa aperto da due mesi e ci vado ogni giorno e non me ne frega niente se arrivo alle 10 anzichè alle 9.00. Glielo ho semplicemente comunicato e tra l'altro, ho scelto tutte maestranze che lui ben conosce attingendo ai suoi contatti migliori e facendoli miei!così nei prossimi lavori MIEI so bene io come arrangiarmi, eccheccavolo!Mea, fregatene. Chiedigli dove è il cartellino da timbrare, perchè non ti risulta che te lo abbiano dato all'atto dell'assunzione, ah!ah!Ah!Quoto anche quello che dice inca1996: ogni volta che volevo andar via magicamente spuntavano fuori i soldi.
mea :
Hai centrato il punto Kia, non è una questione di soldi, è una questione di principio, mi viene negata l'emancipazione professionale........con la frase o fai quello che dico io o cerco qualcun altro......gli sputerei in un occhio!
Sarò codarda ma con il mutuo di casa che partirà a breve non me la sento davvero di fare colpi di testa.......almeno finche non trovo una soluzione alternativa!
Che schifo........non so che fare!
samy :
Mea, credo che tutti quelli come noi (liberi professionisti alle "dipendenze" di studi privati) stiano nelle stesse condizioni: orari fissi da ripsettare, regole interne allo studio da rispettare, e se poco poco chiedi di essere presente a metà (perchè in fondo si potrebbe), ti viene risposto: "o tutto o niente!"...purtroppo però credo che la colpa principale sia la nostra che ci abbassiamo a tanto....e poi...uno alla fine potrebbe anche "abbassarsi" se ti viene fatto fare ciò che realmente ti compete....nel mio caso sono quattro anni che faccio "schifezze", mai un progetto, mai una pratica edilizia dall'inizio alla fine.....e sono veramente esausta!!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.