Titolo di Architetto, in che rami si divide?

messaggio inserito venerdì 14 novembre 2014 da Andrew92

[post n° 351472]

Titolo di Architetto, in che rami si divide?

Salve a tutti, sono 5 anni che non studio più diplomandomi come geometra nel 2011. tra un anno termino il tirocinio e vorrei intraprendere Architettura a Palermo o a Catania nelle rispettive sedi di Agrigento e Siracusa. Volevo chiedervi: so dell'esistenza della figura di Architetto calcolista visto che la mia futura cognata ha questa ambizione, ma esistono altre tipologie di architetto? C'è un Architetto solo progettista? chiedo a voi che siete del mestiere, grazie in anticipo
:
Tralasciando che "calcolista" mi sa di un qualcosa che ha a che fare con i reni o la cistifellea... passo oltre e mi soffermo sulla definizione conclamata di "progettista". Ebbene, l'architetto progettista esiste... ..ma devi cercarlo bene. Diciamo che i due rami essenziali sono: "Architetto che non ha bisogno di guadagnare soldi per vivere" et "Architetto che HA bisogno di guadagnare soldi per vivere". Queste sono le due grandi branche (no branchie eh!) in cui si divide la realtà della professione e quindi in cui si deve collocare INNANZITUTTO un aspirante conquistatore di suddetto pezzo di carta. Da che parte starai? Chi lo sa... Dal mio modestissimo punto di vista, se consideri una laurea come una porta per lavorare (seconda branca) ti conviene orientarti su qualcos'altro... a meno che non voglia studiare progettazione per hobby, insistendo addirittura con master...dottorati ed eventuali tirocini a vita, ma dovresti rientrare nella prima branca o essere folle. Spero di non essere stato utile, e che farai cmq. di testa tua. Uomo avvisato....
:
Ciao Edoardo, ti do del tu non conoscendo la tua età. capisco bene cosa intendi dire ma credo di voler fare Architettura per a scuola, facevo il geometra, mi piaceva tanto disegnare ed ero piùttosto bravo e anche pulito, ciolè non lasciavo sbavature di matite. Inoltre avevo puntato su ingegneria civile perchè mi dicevo "ho fatto il geometra, sarò bravo anche li, e invece mi sento frustrato perchè in cuor mio voglio fare Architettura. Lo so bene che il settore è in grave perdita e tanti mi dicono che non da sbocchi, ma chi se ne frega! Ho provato sulla mia pelle che fare un qualcosa per poter lavorare non ti dia motivazioni...penso che fare Architettura mi dia modo di sbizzarrirmi con il disegno, la composizione e i vari laboratori che si farannò. pazienza per la matematica di cui mi mancano le basi, quella si supera...ma faccio parte della prima branca! anzi sei stato utile e se la farò la farò semplicemente perchè credo di essere portato per questa scienza!
:
non vorrei smontarti, ma nel 99% dei casi non ti sbizzarrirai col disegno.
quello lo farai solo nei laboratori all'università.
fuori è tutta un'altra cosa.


:
concordo con Edoardo soprattutto sulla "sensazione" che mi da arch calcolista.
Sclerata a mio avviso con la nostra professione se c'è qualcosa che non manca è il disegno... certo con autocad è difficile fare sbavature, ma, almeno nel mio caso, si disegna eccome
:
Avevo letto architetto alcolista... (bè qualcuno lo conosco anche:-)
Se ho capito giusto, inizieresti l'università a 24 anni e la finiresti a 29/30. La maggior parte della gente a 24/25 anni si laurea alla specialistica (o come si chiama la laurea dei 5 anni). Anche se ti fermi alla laurea dei 3 anni sarai comunque in ritardo di 5 anni rispetto ai laureati del tuo anno.
Credo che in primis dovresti valutare questo aspetto e a come mantenerti non solo fino alla laurea ma anche nei primi anni successivi, dato che - come puoi leggere in svariati post - negli studi la paga dei neolaureati (e non) è abbastanza ridicola.
:
Da quel che mi risulta non c'è una laurea breve specifica per effettuare calcoli del c.a. E con il diploma di geometra non puoi firmare progetti che hanno strutture in c.a. Se vuoi fare architettura, credo ti debba orientare verso una laurea magistrale, 5 anni. Oppure vedi cosa può firmare un ingegnere iunior.

P.S. sarebbe educato che, tra uno sfottò e un altro, si rispondesse anche alle domande.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.