Un pò di Rockefeller per voi (100 anni)

messaggio inserito mercoledì 17 giugno 2015 da Edoardo

[post n° 363463]

Un pò di Rockefeller per voi (100 anni)

www.forbes.com/sites/abrambrown/2015/06/12/25-life-lessons-from-100-…
Come vedete la relationship e le amicizie extra lavoro sono basilari, forse quando il lavoro non arriva si può riflettere (anche) su questo.
:
più terra terra ma ugualmente efficace https://youtu.be/8RJmnMghtOc
:
Poi lo sento... cmq. essere nipoti del fondatore della Standard Oil in qualche modo... qualche aiutino può darlo! Ricordo ancora la testimonianza di un amico circa l'importanza che danno i mega studi americani (nel suo caso lo studio più potente di New York) alla vita privata EXTRA lavorativa anche dell'ultimo dei collaboratori... ovvero chi frequenti, dove vai, con chi parli e che aspetto hai. Questo perchè si parla tanto di meritocrazia "all'anglosassone" ...ma bisognerebbe capire cosa compone tale meritocrazia. Se non altro, là, è genuinamente tutto alla luce del Sole... ...da noi invece si pecca poi si va in chiesa, ci si spaccia per persone di sinistra e si prendono i soldi da cricche di destra, ci si erige a giustizialisti e si va a braccetto con le mafie. A questo punto il sano capitalismo brutale alla Rockefeller mi piace.
:
'Nel lavoro fai soldi e amicizia' è diverso dal dire 'fatti amico chi conta'.
A me pare ovvio che una persona a quei livelli avesse amici soltanto nel giro del lavoro. Il lavoro è stato tutta la sua vita, sennò non avrebbe certo potuto mantenere quell'impero. È molto diverso dal 'farsi il giro giusto' per avere potere e soldi come lo intendiamo noi alla maniera italiana.
L'impero Rockefeller qui in Italia non sarebbe neanche sopravvissuto, perchè i figli non sarebbero stati capaci di fare altro che mangiarsi il patrimonio dei nonni. Quel Capitalismo non ha messo le mani in tasca alla gente per riempirsi le sue, anzi ha prodotto lavoro per milioni di persone e ha realizzato notevoli opere a favore della cultura e dell'ambiente.
Ricco/potente/politico=ladro/mafioso/bandito è una realtà tutta italiana, purtroppo.
Se ti capita su Sky (ma credo si trovi anche online) guardati 'Pubblico spreco', un'inchiesta sugli appalti tipo la nuvola, il mose, il ponte sullo stretto, la salerno-reggio calabria, miliardi di euro buttati, così almeno sai dove sono finiti i tuoi soldi e poi il 30 vai sereno a pagare il tuo Mav, che se lo paghi in ritardo ti arrivano anche le sanzioni!
:
Il problema è che in Italia, un B. si sente proprio come Rockefeller...filantropo, che da milioni di posti di lavoro...etc etc...in parte può essere anche vero e interpretato ma purtroppo in modo distorto e italiota che ci porta a quello che abbiamo.
:
Beh, forse c'è anche un lato oscuro di questo personaggio... come di quasi tutti i "colleghi", basta fare ricerche circa la Trilaterale... ...il Bilderberg. Anche spogliati dei contenuti complottistici ci sono vari elementi che forse vanno al di là del "suo ruolo per sè stesso e la sua azienda"... e ci riguardano molto da vicino perchè riguardano le banche private mondiali (e mondialiste) che, come noto, sono dentro Banca d'Italia e BCE. Che dire comunque, un capitalista vero, nel bene e nel male... ...sicuramente di altra pasta rispetto a certi parassiti mediocri italiani. Anche perchè i capitalisti italiani che alzavano troppo la testa, come Mattei, magari non avevano buona sorte (le 7 sorelle, derivate in parte dalla compagnia originaria del nonno: la Standard Oil).
:
errata corrige: (vedasi le 7 sorelle..)
:
nota una certa tendenza di Edoardo a ragionare sui massimi sistemi della politica economica ultimamente, ma non è che ti vediamo candidato alle prossime elezioni no?
:
@ponteggi, inoltre Edoardo sta mettendo su famiglia...
:
Annamoce piano, come dicono in Friuli... ...è vero che l'edilizia tira, ma...
:
pepina, siamo ormai orfani il venerdì....
Meno male che parto domani e mi faccio una settimana di mare :-)
:
...Hai capito er "Sor Ponteggi"... Lui ad oziare...E Noi a Sgobbare!
:
alè lassa perdere, che già è partita male: mi hanno spostato l'andata a ciampino e lasciato il ritorno a fiumicino. Quando arrivo (a mezzanotte) dovrò arrivare a ciamp per recuperare la macchina e la mattina dopo devo andare a "napule" a lavorà. Già me rode e ancora devo partire!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.