Grande Impresa

messaggio inserito martedì 10 gennaio 2017 da Joy

Joy : [post n° 391538]

Grande Impresa

Premesso che il mio cliente deve eseguire dei lavori per un ammontare di 150.000 euro. Sono giorni che ci sbatto la testa ma nulla, il cliente si è incaponito. Il Motivo ?

Vuole affidare i lavori ad una Impresa grandissima, per intenderci, della classica ditta palazzinara che costruisce e vende gli appartamenti.

Non per screditare tale impresa a prescindere, ma ho avuto modo di avere a che fare con queste Imprese che puntano alla quantità piuttosto che sulla qualità.

Il motivo principale sta nella presenza all'interno di essa di un loro cugino che ha il nipote che lavora li dentro.

Ma dico io, cosa diavolo chiamate a fare l'Architetto se poi volete decidere tutto voi ?



ponteggiroma :
xchè l'architetto gli deve sbrigare le scartoffie, quindi se è questo che vogliono, dalle parti mie si dice: ma che tte frega? Fai il tuo lavoro e incassa
d.n.a. :
Si, poi questi lavorano male, e allora si che è colpa del direttore dei lavori, è il cane che si morde la coda.. pazienza, facciamo le spalle grosse.. e le tasche rimangono vuote..
desnip :
Scusa, ma tu che c'entri con la scelta dell'impresa? Consiglialo pure, ma se non vuole sentire i tuoi consigli è libero, è lui che paga.
Secondo me, è meglio che l'impresa la sceglie lui e poi tu gli puoi dire: "Te l'avevo detto", che la scegli tu e poi, per ogni piccolezza, sta a fartene una colpa...

Detto ciò, una mia cliente ha affidato la ristrutturazione di un piccolo appartamento a una ditta che fa grandi opere pubbliche, perchè il figlio conosceva il titolare.
Io ero un po' perplessa, ma alla fine devo dire che si è comportata nè più nè meno come qualunque piccola impresa che fa questo tipo di lavori. Senza grandi lodi, ma neanche senza particolare infamia.
biba :
Capisco che vogliate influenzare il cliente (per il suo bene) riguardo le scelte stilistiche o di distribuzione interna degli spazi o dei materiali di finitura, ma almeno la scelta dell'impresa lasciatela a lui!! L'architetto non è un dittatore, ma uno che lavora per il cliente. Se vuole impiccarsi con le sue mani...! Concordo con Desnip: meglio che faccia dei casini l'impresa scelta da lui che quella caldeggiata da te.
Joy :
Influenzare è una brutta parola. Io direi indirizzare anche perché se ti affidi a me ti devi poi fidare.
Joy :
Assolutamente. Ma se mi dici che non conosci nessuno e non saprebbero a chi affidarsi, delegando a me la scelta e la valutazione delle offerte, poi non devi venirtene dicendo che conosci questo e quello perché il mio tempo e la mia professionalità non la butta nel cesso così come quella di altri colleghi con cui ho dedicato tempo e ore nella spiegazione dei dettagli costruttivi, materiali, ecc.

Correttezza !!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.