Colloqui quali accettare e quali rifiutare

messaggio inserito venerdì 21 aprile 2017 da 3

[post n° 396133]

Colloqui quali accettare e quali rifiutare

Ciao!! Cosa ne pensate di colloqui dove chiedono ad un neolaureato di usare il proprio computer anche con programmi craccati ma in cambio offrono un contratto tipo ritenuta d'acconto o stage o praticantato?
:
Secondo me nell'ambito di una collaborazione da freelance può essere legittimo usare il proprio pc. In uno stage NO.
:
Ha ragione Ily. Per stage e praticantato direi che almeno una postazione Pc dovrebbero tirartela fuori. Poi per carità....è capitato anni fa che per far favori ad amici il capo abbia preso a far tirocinio uno studente e fu lui stesso a preferire l'utilizzo del suo pc portatile piuttosto che quello di studio che era un po' vecchio e lento. Ma direi che il tuo caso è diverso.
:
Ma infatti un'azienda - e a me è successo - può benissimo decidere di "assumere" un freelance come collaboratore esterno fisso per fare del lavoro che conviene dare in esterno: magari certe mansioni molto specifiche... E non vedo nulla di scandaloso se il freelance decide di farsi pagare a ore e concorda di fare il lavoro nella sede dell'azienda. Io l'ho fatto (col mio pc) e non lo considero sfruttamento.
:
il computer ce l'ha ma ha detto che è pieno di virus ed è meglio che uso il mio. Ora però non so se rischiare ed usare il mio pc o rifiutare questo lavoro.
:
Ma io direi che per fortuna esiste altro, lascia perdere cerca di meglio!
:
Ma che scusa sarebbe che il computer è pieno di virus? E non infetta il resto dell'ufficio attraverso la rete? Sono d'accordo con Alsi, sappiamo bene quali sono i compiti di un neolaureato che inizia a lavorare in uno studio (disegnatore, segretario, rispondere al telefono/citofono, nel mio caso a volte anche barista) e non mi sembra una situazione paragonabile ad un consulente esterno che va col suo pc in azienda. In quel caso non vedrei nessun problema, ma in questo invece ho molto l'impressione che si tratti di uno studio che prende su giovani a rotazione stile usa e getta, non mi sembrano delle buone premesse.
:
si anche io ho la stessa impressione di Biba. Tuttavia ogni tanto mi chiedo se io non sia troppo rigida...nel senso che le cavolate capita di farle, questa non è mortale per fortuna quindi al massimo se vede che le cose buttano proprio male, si fa pagare e via verso nuove avventure....Anche provarle direttamente, le situazioni spiacevoli, a volte rende più consapevoli per scelte future.
:
per me è assurdo. un consulente percepisce anche un compenso che lo ripaga dell'usura del pc. uno stagista cosa prende, se prende? 200 al mese a far tanto, e deve pure portarsi il suo pc ogni giorno avanti e indietro? ma non esiste.
:
Dipende quanta esperienza hai; se questo stage è un'occasione formativa accetta, e intanto cerca altro. Io, al massimo, sono riuscita a trovare uno studio che aveva il suo pc, ma il resto delle volte mi sono sempre portata il mio, sentendomele anche quando saltava la crack di un programma; anche adesso che faccio grafica, la situazione è rimasta invariata.Ti auguro vivamente di trovare di meglio :)
:
ricorda che se usi il tuo pc e c'è un controllo, ci vai di mezzo tu per i programmi crackati installati sul tuo pc... mentre non sei perseguibile se i programmi sono sul pc dello studio. valuta bene
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.