Concorsi in uscita

messaggio inserito mercoledì 24 maggio 2017 da Leonardo

[post n° 397510]

Concorsi in uscita

Salve ragazzi, che voi sappiate ci sono megaconcorsi in uscita??? Non parlo di quelle cose tipo 1 funzionario qui 2 istruttori li, ma di quei concorsoni tipo 150 architetti, 200 architetti... si sa nulla?
Grazie
:
Nell'immediato credo di no.
Aspetta l'anno prossimo, quando tra riforma Madia e scadenza delle graduatorie di molti concorsoni, potranno finalmente bandire nuovi concorsi per le stesse figure professionali presenti in molte graduatorie già approvate, ma che in questi anni tra blocco turn over e riduzione della spesa, sono state bellamente ignorate.
Se, invece, sei un precario, che tu sia idoneo o meno in un concorso pubblico, puoi stare sereno.
:
Ma scusa 200 architetti da mettere dove??
:
ministeri Lolo, quello del mibac ne prevedeva 130 di posti per architetti. di nuovi non ce ne sono comunque.
poi guardi chi passa.. e niente, ti deprimi...
:
A me onestamente non sembra giusto che uno passa un concorso ed entra in graduatoria, e poi scade la graduatoria e si bandisce un nuovo concorso (oltretutto un costo non piccolo per la pubblica amministrazione).
:
Ily, se le graduatorie fossero a tempo indeterminato, si precluderebbe la possibilità alle "nuove generazioni" di poter entrare nella pubblica amministrazione. Già il fatto che come vedi le graduatorie precedenti non sono ancora esaurite, è fatto evidente di come sia difficile l'entrata in ruolo a tempo indeterminato, vedi tu se dovessero usare una graduatoria di 5,6,10 anni prima..
:
Leonardo, quando fanno i megaconcorsi per 150 architetti in Italia, in realtà sono 2 posti a Napoli, 1 a Roma, 3 a MIlano, e così via e tu puoi concorrere per una sola sede... Quindi alla fine siamo punto e daccapo.
:
uscendo OT, guardando i risultai del concorsone mibac, sono uscite le graduatorie degli antropologi. il concorso è per funzionari, che corrispondono ad un D per i comuni, che sostanzialmente si mettono nel posto piu "basso" a livello di responsabilità (e relativo stipendio). Ero curioso di vedere chi fossero i vincitori, beh, i primi tre sono professori universitari, cioè docenti chi di ruolo, chi a contratto, ecc.. ora il loro merito è certo, (laurea 110 e lode), master con massimo voto, libri, pubblicazioni, ricerche) mai mi permetterei di metterlo in discussione, ma a sto punto sorge spontanea una riflessione, se questo è il livello per poter entrare nella p.a. come si può mai avere una speranza, per chi è ad un livello non dico basso, ma medio? in una delle altre graduatorie, quello arrivato primo era un normalista, (laurea in storia alla normale di pisa, e laurea in lettere all'unipisa), altra domanda, è che se persone così oggettivamente brave faticano a trovare impiego, o megli a stabilizzarsi, qualcosa c'è che non va!
:
@D.n.a.
In teoria avresti ragione. Se però blocchi le assunzioni, di fatto le graduatorie, che durano 3 anni, non hanno ragione di esistere. Da qui le ulteriori proroghe. E per questo ringraziamo il nostro caro ex Ministro Renato Brunetta che ha dato il via a tutto ciò. A Roma il concorso per il profilo architetti è in fase di revisione per la prima prova scritta, ed è un concorso concluso da due anni. A Napoli ci sono gravissime mancanze che potrebbero essere in parte colmate scorrendo le graduatorie, bloccate, ripeto, per ben 2 anni. Non mi pare una cosa molto onesta farle scadere e poi fare magari subito un concorso nuovo, anche perchè, se anche le esaurissero, i concorsi si dovrebbero fare lo stesso per le carenze che ho detto.
Il problema è che le amministrazioni cambiano e quindi a quelle che si sono insediate post concorso conviene più guadagnarsi nuovi consensi bandendo concorsi nuovi nonostante il materiale umano idoneo a svolgere le mansioni richieste è già stato selezionato, ma ancora non assunto.
:
Sul concorso MIBACT mi espressi già su queste pagine, discutendo con altri utenti, paventando una marea di ricorsi a catena, che, in effetti ci sono stati, proprio per il problema da te sollevato nell'ultimo post. Non si possono pretendere titoli di secondo livello (dottorati o master) in un concorso aperto per titoli ed esami a t.i., al massimo si possono assegnare punteggi maggiori per i titoli, ma non si può precludere la partecipazione a chi ha "solo" la laurea per far entrare, come dici tu, solo quelli che "devono" entrare.
:
Sono d'accordo con arko... secondo me bandire un concorso aperto solo ai dottori di ricerca è proprio incostituzionale... anche perché sappiamo i dottorati come si scelgono, è tutta politica. Vuoi dire così che escludi chiunque non abbia voluto politicamente mantenere rapporti con l'università, per motivi economici o per altri motivi. Il mio prof per esempio mi propose il dottorato senza borsa. Non l'ho accettato preferendo far pratica. Certo se poi i concorsi sono aperti solo ai dottori ci mangiamo le mani...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.