Esperienze di chi insegna a scuola

messaggio inserito giovedì 1 agosto 2019 da friz

friz : [post n° 423596]

Esperienze di chi insegna a scuola

Buongiorno,
volevo sapere se c'e' qualcuno che insegna a scuola e, in caso, nello specifico quali materie insegnate e in che scuole, come vi trovate, se le materie che insegnate le conoscevate gia' nello specifico o se vi siete dovuti preparare (anche solo per una supplenza ad esempio).
Sto cercando di fare delle messe a disposizione e mi piacerebbe conoscere qualche esperienza a riguardo!
Grazie in anticipo!
Alessandro :
Io sono stato nelle liste per la supplenza 5 anni fa. È stata una esperienza bella, mi sono anche ritrovato nelle mie vecchie scuole ( da sballo ). Elementari, medie, liceo, geometra e infine uno sperimentale per sordi, tutte a Roma. È un mondo un po' folle, ci sono delle scuole che sono letteralmente pericolose e li ci vuole un po' di coraggio. Di solito in questi casi i colleghi e i presidi ti avvisano perché cercano anche loro qualcuno in grado di assolvere il compito. Funziona così: un giorno dal nulla ti arriva una telefonata e ti dicono: Rossi può venire domattina alle 8:00 alla scuola Verdi? c'è una supplenza disponibile, che fa viene? Poi si è catapultati in un mondo di ragazzi o bambini e insegnanti. Con i sordi la cosa è stata incredibile, io non so mica i segni! Ma è andata lo stesso, anzi è stata una esperienza ancora più bella!
friz :
Ciao Alessandro! Grazie per la risposta. Ma per quali materie ti sei trovato a fare supplenza? E con la preparazione delle stesse? Hai quindi poi mollato la strada della scuola?
Alessandro :
Storia dell'arte, tecnica, nel geometra costruzioni (equivalente a statica). Le supplenze erano però non molto frequenti quindi erano un extra sulla libera professione. Ora non vivo più in Italia. La preparazione è una cosa che devi fare in modo indipendente. puoi prendere i libri del corso e preparare un giorno prima gli argomenti, per cominciare. Poi se diventa la professione chiaramente la cosa si deve portare avanti diversamente. Io sono stato solo supplente e sempre per periodi brevi fino a 2 settimane.
desnip :
@Alessandro: per curiosità, cosa può insegnare un architetto alle elementari?
Alessandro :
Ma in verità non mi ricordo più il nome della materia, comunque c'è una lista di classi di insegnamento nel sito del ministero d'istruzione. Mi sembra che c'è una materia di disegno. Di sicuro non gli diamo un esercizio di statica ;)
ArchiFish :
Alle elementari, a meno che gli istituti non inventino progetti extrascolastici "a tema", un architetto non ha nulla da insegnare. Si inizia dalla scuola media a salire, con classi di insegnamento stabilite e raggruppate in tabelle ministeriali. Non sempre il solo titolo di studio è sufficiente, ma contano esami specifici sostenuti nel percorso accademico (2 corsi annuali di storia dell'arte o assimilabili, ad esempio, aprono le porte a certe "cattedre", in certi istituti superiori, che diversamente sarebbero precluse).
Resta da puntualizzare che con la sola laurea, ad oggi, si può solo sperare di essere chiamati a seguito di "domanda di messa a disposizione". Altrimenti, anche per supplenze, è indispensabile acquisire l'abilitazione all'insegnamento, ergo "n" crediti formativi universitari obbligatori su discipline pedagogiche (tocca tornare all'università).
Il problema vero è il clima di incertezza perenne che regna sui sistemi di accesso all'insegnamento. Concorsi promessi e mai posti in essere o slittati di anni, precari che reclamano il loro diritto di precedenza, continuo cambio delle "regole" per accedere alla scuola, ecc.
Personalmente ritengo tutto il sistema sbagliato. Le istituzioni lamentano carenza di figure qualificate per offrire una formazione professionalizzante, specie alle superiori, ma chi governa, si inventa di tutto per complicare la vita a quelle che lo sarebbero, per giunta in favore di pseudo-disoccupati cronici che hanno scelto come missione di vita l'insegnamento senza aver mai visto il vero mondo del lavoro o la libera professione. In parole povere, trovo un'idiozia perder tempo a formare su temi pedagogici, ad esempio, un ingegnere con 15 anni di esperienza professionale, quando potrebbe apportare da subito un contributo formativo frutto di reale esperienza lavorativa. Dopotutto dovrebbe rapportarsi con studenti dai 15 anni a salire. O al limite insegnare educazione tecnica alle medie (meglio un pratico che un puro teorico). Per quelli della mia generazione i docenti con le maggiori carenze erano quelli che nella vita avevano fatto solo insegnamento.
desnip :
Sono abilitata e ho fatto domande di supplenza per anni... Le uniche classi di concorso per cui ho fatto domanda erano per medie e superiori... Per questo ho chiesto ad Alessandro cosa diavolo possiamo insegnare alle elementari, visto che non mi sono mai capitate tra i piedi! :-)
Alessandro :
Ciao Desnip, sinceramente non riesco a capire ma non sono pazzo, mi ricordo bene, ho insegnato alle mie ex elementari... però forse era una classe delle medie che si trova in quella scuola e poi mi devo essere dimenticato. l'emozione deve aver preso il sopravvento! Ad ogni modo per quanto riguarda le classi di insegnamento, devo dire che dipende anche dagli esami che abbiamo dato nel corso di studi (elementari escluse!)
desnip :
Ma quanti anni hai Alessandro? Perdonami, ma se uno non si ricorda nemmeno cosa e dove ha insegnato è un po' grave... A meno che non abbia la mia età!
Alessandro :
Ho veramente resettato! Ma si trattava di una breve supplenza di tipo 3 lezioni! La scuola non la ho scordata, la scuola elementare San Francesco d'Assisi di Roma. Ora però non mi ricordo più assolutamente che cosa abbia insegnato, ma sai sono 5 anni che bombardo il cervello con la lingua tedesca e da qualche parte deve aver fatto spazio :) Comunque ne ho 43.
Leonardo :
Ad oggi, gli architetti non hanno classi di concorso per le scuole elementari. A cui si accede solo con laurea in Scienze della formazione primaria. PUNTO.
In epoche passate non so. Nelle scuole private puoi insegnare dove vuoi, e poi ti passano il punteggio tipo sulle medie o superiori.
desnip :
Leonardo io vengo dalle "epoche passate" e ti assicuro che non ci sono mai state classi di insegnamento alle elementari... :-)))
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.