Cucina su loggia

messaggio inserito sabato 20 marzo 2021 da Archimamma

Archimamma : [post n° 444633]

Cucina su loggia

Ho un cliente che vorrebbe comprare una casa che io gli ristrutturerei, il problema è che la cucina ha una finestra abusiva, gli ho fatto scrivere nella proposta di acquisto che va chiusa prima del rogito. Ma senza quella finestra la cucina ha solo una porta finestra che da su di una loggia. Non sono sicura se si può tranquillamente calcolare il rapporto aereo illuminante con la porta finestra che da sulla loggia. Spero qualcuno possa aiutarmi, è difficile prendere appuntamento col tecnico comunale ora, grazie
archspf :
La loggia è comunque uno spazio esterno, simile ad un balcone ma coperto e, per meglio dire, chiuso su due lati. Alcuni regolamenti locali potrebbero indicare modalità più restrittive di calcolo della superficie finestrata valida ai fini dei rapporti aero-illuminanti: sarà pertanto sufficiente consultare il RE.
Archimamma :
Grazie, ma il RE di Roma dice solo "finestra apribile all' aria aperta" a me viene il dubbio in quanto la loggia è aperta du un solo lato, si potrà considerare aria aperta?
Edoardo :
Embè, direi di sì. L'unica cosa sono eventuali coefficienti di riduzione dell'apporto illuminante.
Amorux :
Ora la modifica di prospetto si può fare con SCIA, in quanto rientra nella manutenzione straordinaria. Quindi potresti riaprirla in caso di lavori successivi alla fase di acquisto.
archspf :
@Amorux non diamo indicazioni fuorvianti. La modifica di prospetto, intesa peraltro come diversa forometria, è considerata M.S. solo quando necessaria per
mantenere o acquisire l'agibilità. In tutti gli altri casi è R.E. Leggera, fatte salve le zone A e quelle parimenti vincolate che rimangono in "pesante".
Amorux :
Art. 22 del DPR 380... Sono eseguibili con SCIA gli interventi che riguardano le parti strutturali di un edificio o i prospetti, senza più citare la specifica relativa ad acquisire o mantenere l'agibilità...concetto tra l'altro quanto mai ampio e oggetto di interpretazione. Ovviamente un passaggio preliminare in UTC è sempre necessario :-)
archspf :
Se invece di interpretare liberamente, leggete la legge, si fà riferimento sempre all'art. Art. 3 (L) "Definizioni degli interventi edilizi "dove per manutenzione straordinaria cita quell'unico caso in cui la modifica dei prospetti è ricompresa.
Amorux :
@archspf va bene, non ti innervosire. ;-) Parlavo per esperienza personale, e in ogni caso la situazione riportata dalla collega mi sembrava assimilabile alla fattispecie ricompresa in MS, ovvero legata alla verifica del rapporto aeroilluminante. In ogni caso avevo consigliato un colloquio preliminare con i tecnici. Buona giornata
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.