Decreto antifrode

messaggio inserito mercoledì 17 novembre 2021 da desnip

desnip : [post n° 453508]

Decreto antifrode

Da quando è in vigore il superbonus non c'è stato un cliente (e dico UNO!) che non mi abbia descritto tutti i suoi sotterfugi per spremere il più possibile allo stato facendo rientrare nelgi importi anche lavori che non c'entrano una cippa.
E non ce n'è stato uno (e dico UNO!) che alle mie rimostranze non mi abbia trattato con sufficienza come la povera scema del villaggio.
Ora tutti a piangere e a puntare il dito contro i "cattivoni" che hanno frodato il Fisco...
archspf :
Ben detto! La gente ha fatto di tutto per meritarsi un simile trattamento che condivido ed elogio. Dico solo che purtroppo ci va di mezzo (anche) chi avrebbe voluto fare tutto onestamente e che ora si ritrova con (perlomeno) spese impreviste da sostenere: se ci allineiamo al superbonus parliamo ci cifre importanti per lavori magari irrisori.
ArchiFish :
Solleverei anche la questione "colleghi cattivoni". Che magari offrono pacchetto "chiavi in mano" da general contractor, occupandosi loro di tutto, offrendo sconto in fattura. Colleghi che ritirano e cedono il credito del cliente, lavorando al limite dei prezziari, inserendo di tutto e di più, fino a ritrovarsi con computi metrici da 150.000 € a fronte di cappotti che valgono (finiti,) a dir molto 70.000 € e che fanno realizzare da imprese "strozzinate" costrette ad offerte a ribasso (sui 70.000, non sui 150.000).
Bello ritrovarsi con 80.000 € in tasca comparsi dal nulla, oltre a 20.000 € o più di spese tecniche, ma certe manovre speculative, per altro perfettamente legali, sono quelle che non fanno scalpore, ma rischiano di incidere ben oltre gli 850 milioni frodati allo Stato per interventi del tutto inventati.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.