Legittimità fabbricato rurale del 1964

messaggio inserito giovedì 24 marzo 2022 da giro_mary

giro_mary : [post n° 459078]

Legittimità fabbricato rurale del 1964

Buonasera, la presente per un confronto su una questione che non riesco a risolvere...
Sto facendo un progetto di ampliamento di un fabbricato rurale, ho fatto un "accesso atti" al Comune e risulta una Licenza edilizia, con conseguente agibilità datata 1964. Ma il disegno, purtroppo non corrisponde, il fabbricato è stato realizzato un po' più grande.
Per sanarlo con la doppia conformità devo avere, ad oggi il parere AVEPA (già mi lasciano ampliarlo maggiormente, pertanto non ci sono problemi), per il progetto precedente invece dovrei guardare la normativa nazionale perchè, a detta del tecnico comunale, nel 1964 non c'era un regolamento edilizio.
Il mio dubbio è: se non c'era un regolamento, perchè hanno fatto richiesta di Licenza ediliza, essendo il fabbricato in area agricola che, da quel che mi risulta, fino al 1967, non aveva nessun obbligo di progetto? Posso io dichiarare che, essendo ante 1967, è legittimo lo stesso anche se non conforme a quanto effettivamente presentato? Mah! Al momento sto cercando disperatamente di capire se c'era o meno una regolamentazione comunale, tantopiù che è richiamata sulla stessa licenza.
Come vi comportereste voi?
Grazie
Claudia :
Devi appunto verificare che in quella zona fosse all'epoca necessaria la licenza edilizia. Se ne è stata depositata una probabilmente l'obbligo c'era già. Sono situazioni spesso non facili da dipanare.
ivana :
Anche se non necessario il PE era richiesto perchè all'epoca vi erano sgravi/incentivi per la realizzazione di nuove abitazioni rurali. Ho scoperto che avevano incentivi per nuove costruzioni e non per il restauro di edifici esistenti, per questo trovo orribili fabbricati anni 60/70 accanto a bellissimi ruderi....
giro_mary :
Infatti è stata fatta una demo-ricostruzione, demolendo la stalla originaria per mettere una specie di capannone. Comunque effettivamente i proprietari mi hanno dato copia di una richiesta di contributi fatta a suo tempo, ma anche lì non si fa riferimento a normative sul dimensionamento!
Il Comune mi dice di fare riferimento alle normative statali, ma non ne ho trovate, fin'ora, che diano indicazione su dimensioni, sup/vol, altezze....continuerò a cercare... ^_^
giro_mary :
Aggiornamento: ho trovato in biblioteca un opuscolo del Comune in cui si identificano anno per anno dal 1946 al 1986 tutte le opere pubbliche ed eccolo lì...il PRG è entrato in vigore nel 1968! Quindi all'epoca del progetto non c'erano norme comunali specifiche. Per quanto riguarda la normativa nazionale, sulla Legge 1150/42 all'art. 41-quinquies si parla di "....le superfici coperte degli edifici e dei complessi produttivi non possono superare un terzo dell'area di proprietà..." essendo una stalla, direi che ci cade in pieno! Se qualcuno conosce normative postume che mi sfuggono (forse anche Regionali, nel caso specifico siamo in Veneto) chiedo se mi può illuminare. Grazie infinite!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.