CFP gratuiti e dove trovarli

messaggio inserito martedì 20 settembre 2022 da Archistanca

Archistanca : [post n° 464914]

CFP gratuiti e dove trovarli

Buongiorno a tutti, dato che per ingiustizia divina lo svolgimento della professione non permette di acquisire crediti professionali e la maggior parte dei corsi su imateria (o ex imateria insomma) sono a pagamento, soprattutto quelli relativi alla deontologia dell'architetto, conoscete altri modi che non comportino il dover saltare ore e ore di lavoro, che consentano di acquisire qualche credito sostanzioso e non le briciole? Purtroppo, come la maggior parte dei giovani professionisti, sono oberata di lavoro e soprattutto povera perchè fatturo poco al mese, quei soldini che richiede il cnappc per darmi crediti deontologici mi fanno comodo, soprattutto in questo periodo di rincari...
Grazie a chi mi sarà d'aiuto
Archifish :
C'è il meccanismo dell'autocertificazione, ma limitato a 15 crediti nel triennio, con tutte le incognite in merito a quanti ne vengano effettivamente riconosciuti e comunque, riconducibili ed "esperienze individuali" che rischiano di rivelarsi più onerose di un corso a pagamento (ad esempio partecipare ad una fiera, magari lontano da casa). All'atto pratico, quindi, più che un risparmio in termini economici, è da considerarsi un risparmio di tempo (si prendono 2 piccioni con una fava).
Albo :
Io ho 90 crediti, quindi molti più del necessario, ma nessuno in deontologia... E tutti i corsi deontologici vogliono il balzello, seppur economico
Archi stanca :
Adoro questa cosa che paghiamo per lavorare e per poter svolgere la professione nella legalità! @albo in teoria almeno 12 sono obbligatori quelli della deontologia ma porca miseria l’unico modo che si ha per accumularne sono i webinar online o quelli in presenza che tra l’altro nella mia città non vengono mai organizzati.
Perché l’ordine nazionale fa lo gnorri su questa cosa?
Archifish :
@Archi stanca
fa lo gnorri perchè negli ordini , ai piani alti, ci sono quelli che fanno seguire i webinar (anche a pagamento) ai garzoni di bottega sottopagati "annero".
Vale anche per tutte le altre professioni ordinistiche, immagino.

PS
giuro che se potessi crocifiggere, poi torturare, poi impalare ed infine, per sicurezza, impiccare o decapitare chi ha partorito l'abominio dell'obbligo della formazione, lo farei senza alcun rimorso.
desnip :
Ragazzi, io sto peggio di tutti: sono iscritta anche all'ordine dei giornalisti pubblicisti. I corsi gratuiti ci sono ma quelli in presenza non riesco a seguirli e i webinar (udite udite) devono essere seguiti su zoom con webinar accesa che ti inquadra...
Meglio allora quelli dell'ordine architetti di Napoli, che almeno posso seguirli in audio mentre lavoro...
ivana :
E' scandaloso: su imateria i corsi gratuiti sono solo frontali o in streaming, per fruire dei corsi in asincrono è necessario pagare.
Archi stanca :
Vabe gente, cosa volete che vi dica. Nel momento in cui finirà il triennio (cioè a breve) e io ho solamente 14 crediti e sono iscritta all’albo dall’anno scorso, se mi diranno qualcosa farò ricorso e farò presente questa situazione perché obiettivamente io lavoro dalle 10 alle 12 ore al giorno, l’unico modo che ho per raccogliere crediti è seguire seminari. Se me ne mettono pochissimo e pure a pagamento che si prendessero le loro cazzo di responsabilitá. Ora basta con sto sistema da vecchi, con tutto il rispetto per i vecchi.
Archifish :
Ho appena compilato l'indagine sulla professione promossa dal consiglio nazionale (per il quale, ironia della sorte, ci dovrebbe venir riconosciuto 1 misero credito formativo). Ci sono un paio di domande "lampo" sul nuovo portale per la formazione e sulla soddisfazione circa gli eventi formativi, vi consiglio di essere spietati. Non servirà a nulla, ma che almeno colgano il malumore.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.