help elemendi disperdenti

messaggio inserito martedì 10 gennaio 2012 da Sonia

[post n° 280058]

help elemendi disperdenti

Ciao a tutti, chiedo scusa in anticipo ma sono alle prime armi e non so come comportarmi per una certificazione energetica. Si tratta di un edificio esistente, ristrutturato nel 2007 ma di cui non ho la legge 10 (in comune non è mai stata consegnata). Il mio problema è come considerare il solaio controterra. Si vede che è stato rialzato due volte e quindi ora ho uno spessore totale di 70 cm circa ma non so come considerarlo. Non posso usare la libreria esistente nel programma perchè ovviamente non esiste la possibilità di inserire un solaio del genere ma non so nemmeno cosa ci sia sotto. Ho provato a chiedere a chi si è occupato della ristrutturazione e mi ha detto che non sa cosa ci sia sotto e che ha scelto di mettere gli impianti nuovi sopra il pavimento esistente e ri-pavimentare. Quindi posso solo ipotizzare questi due strati ma per il resto come mi comporto?
Grazie in anticipo!
:
che programma usi? cened permette di crearti un tuo archivio materiali e strutture, in base all'anno di costruzione dell'edificio ipotizza come possa essere composto il solaio, se con vespaio o meno, se isolato o meno. nelle note poi metti che la legge 10 non esiste, per sicurezza puoi farti dare dal comune una ricevuta che lo attesti e che tu conservi nel tuo cartaceo in caso di controlli.
:
si si il cened. Pensavo anche io di ricrearmi la struttura, la ipotizzerò da cima a fondo perchè purtroppo non ho alternative. Grazie in ogni caso per la risposta!
:
sonia, usa la struttura generica dell'acrhivio perchè a meno che tu non possa fare un carotaggio e quindi vedere esattamente la stratigrafia non è corretto inventartela con tutte le suddivisioni e spessori.
:
il problema è che non esiste in archivio una struttura da 76 cm di spessore...io ho un solaio controterra realizzato in fase di costruzione dell'immobile, poi devono averlo rialzato quando hanno adibito il locale a negozio perchè ho un gradino in corrispondenza della porta d'ingresso e poi hanno fatto il cambio di destinazione d'uso e il progettista mi ha detto che hanno messo gli impianti nuovi sopra il pavimento esistente quindi ho un ulteriore salto.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.