Autocertificazione energetica

messaggio inserito martedì 31 gennaio 2012 da Lucy

[post n° 282124]

Autocertificazione energetica

Ciao a tutti, la mia domanda è questa : una mia amica sta comprando casa nella provincia di Roma e il proprietario le ha fornito un'autocertificazione energetica per un appartamento appena ristrutturato (impianti compresi) dichiarandolo in classe G "ai sensi del paragrafo 9 delle Linee Guida Nazionali approvate con DM 26.6.2009 ed ai soli fini di cui al comma 1 bis dell’articolo 6 del DLgs 192/2005,", è un certificato valido? Essendo io architetto e iscritta all'albo di Roma, posso produrre un certificato più attendibile di quello del proprietario?
Grazie mille a tutti
:
A quel che so io l'autocertificazione non è ammessa dalle direttive europee recepite...comunque in ogni caso nel Lazio tu tecnico abilitato puoi redigere il certificato, il problema che lo deve produrre la parte venditrice e quindi va fatto a suo nome. Dovrebbe incaricarti lui e non la parte acquirente.
:
se è stato appena ristrutturato mettendolo in classe G lo fa svalutare. Più che altro non è conveniente per il proprietario, ma per lei che lo compra si. Al massimo lo potresti fare dopo l'acquisto per rivalutarlo. Credo..
:
si è quello che pensavo anche io, il proprietario deve per forza dichiarare la classe g se vuole fare l'autocertificazione (e credo lo faccia per risparmiare su una "vera" ace), ma poi mi chiedo se comunque ha validità 10 anni o se ne può fare una nuova.
:
quoto John... io se fossi nella tua amica chiederei alla parte cedente l'ACE non un'autocertificazione!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.