ACE per alloggio anno 2007 legge 10

messaggio inserito lunedì 2 luglio 2012 da VE

VE : [post n° 294308]

ACE per alloggio anno 2007 legge 10

Ciao a tutti,
sto certificando un alloggio costruito nel 2007. Il proprietario "ha perso" la legge 10 e quindi non sono in grado di sapere con certezza la stratigrafia delle pareti e se gli infissi sono a taglio termico o meno. Ho fatto il sopralluogo ma non è stato possibile fare ispezioni per capire appunto la stratigrafia.
Come mi devo comportare in questo caso per non sbagliare? Per certificare uso Masterclima o Docet
Grazie
Dotting :
Potresti fare una richiesta di accesso gli atti in comune per ottenere una copia della legge 10.

In caso contrario basa tutto sulla tua esperienza per capire le prestazioni dell'involucro, non ci sono molte altre strade :)
VE :
Grazie Dotting, alla fine dato che l'edificio è del 2007, ho inserito le trasmittanze limite (come da dlgs 311/2006) che avrebbero dovuto essere obbligatorie in quell'anno...mi sembra l'unica soluzione...l'ho anche specificato nelle note...
Dotting :
Ehm, attento, come tecnico non puoi dare per scontato il rispetto della normativa altrimenti non servirebbe una certificazione ma dovresti consegnare una fotocopia della legge 10.

La certificazione energetica è nata anche come strumento di validazione della progettazione dell’isolamento termico, io al posto tuo farei una valutazione obbiettiva della stratigrafia probabile (se c’è un cappotto o una “casa vuota” te ne accorgi senza strumenti) dopo di che userei dei coefficienti in funzione allo stato conservativo a all’umidità accumulata.

VE :
Grazie Dotting, ma quando ho fatto il sopralluogo non ho avuto modo di verificare se c'era un cappotto termico o no, ho solo potuto osservare che non c'erano macchie di umidità. Dunque tu come procederesti al posto mio?
Posso indicare nelle note che è "in base al sopralluogo posso desumere che sia presente una muratura a cassa vuota e un cappotto termico" ma se non conosco lo spessore del cappotto come faccio a stabilire la trasmittanza esatta?
Altra domanda:
- come fai tu a stabilire concretamente se c'è un cappotto termico e se c'è una cassa vuota?
E' la mia prima certificazione e non vorrei commettere errori.
grazie per la tua disponibilità
Dotting :
Prima di tutto è meglio un sopralluogo in più che uno in meno, lo so che con i prezzi delle certificazioni è difficile starci dentro ma in caso di controlli o peggio in caso di contenziosi in cui c'è di mezzo un tecnico sono dolori :)

Prima di tutto si deve capire la struttura portante dell'edificio, solo (o quasi) nei sistemi a telaio c'è la cassa vuota.
Capire se c'è il cappotto è facile, dato che i materiali isolanti sono leggeri e vengono ricoperti da piccoli spessori di intonaco al tocco si capisce subito se stiamo colpendo eps o un laterizio; Per lo spessore basta cercare le murature portanti interne e misurarne lo spessore, la differenza sarà lo spessore dell'isolante :)

Ricorda una cosa importante, non esiste una scienza esatta nel certificare, l'importante è che ogni decisione che si prende sia frutto di attento ragionamento, per ogni certificazione fai una pratica tua dove annoti tutte le ipotesi effettuate in maniera da poter argomentare per un eventuale controllo.

Per finire studiare l'andamento dei consumi attraverso la visione delle bollette del riscaldamento ti può far capire con che tipo di involucro hai a che fare, purtroppo infatti gli anni tra il 2000 e il 2010 spaziano tra edifici ben isolati (cappotto da 8 cm) a veri colabrodo (poroton del 24 e basta), molto facile commettere errori grossolani :)
VE :
L'edificio ha una struttura portante a pilastri, quindi presumibilmente ci sarà una cassa vuota.
Lo spessore delle pareti esterne è di 40 cm, mentre le pareti interne che separano un alloggio dall'altro sono di 35 cm.
Non ho notato macchie di umidità e le condizioni alla vista mi sembravano buone.
Unica cosa che non ho notato è la presenza o meno del cappotto (non ho "battuto" la muratura esterna), ma dato lo spessore è probabile che ci sia, giusto?
Come trasmittanza termica ho dato 40 w/mqK sia a copertura che a pareti esterne. Con i dati a mia disposizione secondo te è probabile che sia quella o sto sbagliando del tutto?
Sei stato davvero gentile a darmi quelle indicazioni, di cui sicuramente terrò conto la prossima volta.
Grazie ancora
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.