ACE per VENDITA RUSTICO CON PROGETTO

messaggio inserito lunedì 12 novembre 2012 da fedesir

fedesir : [post n° 303152]

ACE per VENDITA RUSTICO CON PROGETTO

Ciao, sto cercando di capire l'obbligatorietà o meno di ACE in un caso un po' particolare.

In LOMBARDIA, in caso di vendita di un rustico completamente privo di impianti, partizioni interne e serramenti, normalmente l'ACE non è richiesto. L'immobile in questione tuttavia è oggetto, insieme ad altri dello stesso comparto, di un Piano di recupero approvato nel 2006 che prevede, previa presentazione di permesso di costruzione entro il 2016, la possibilità per il rustico di essere trasformato in 2 appartamenti. La suddivisione interna e la nuova destinazione d'uso sono quindi già indicate nello stato di progetto del piano di recupero, ma ovviamente il Piano di recupero non prevede un progetto particolareggiato nè edilizio nè impiantistico.

Per la messa in vendita del rustico nello stato attuale e senza aver presentato alcun progetto attuativo per l'immobile, occorre prevedere un ACE? Se l'ACE non fosse obbligatorio, è consentito in fase di messa in vendita dell'immobile evidenziare la possibilità di realizzare gli appartamenti, presentando agli acquirenti la futura suddivisione interna prevista dal piano di recupero? Sottolineo che la vendita del rustico avverrebbe da privato a privato, e che l'oggetto di vendita è il rustico nello stato in cui si trova attualmente, quindi completamente privo di impianti, partizioni interne e serramenti.

Ringrazio tutti anticipatamente, buona giornata.
elpianificator :
l'ace rispecchia la situazione attuale dell'immobile, quindi se la vendita è effettuata ora, non essendoci impianto, devi solo fare la dichiarazione di non eseguibilità dell'ace. In futuro, quando l'immobile sarà stato ristrutturato, ci sarà l'impianto e lo stesso sarà attivo con prima prova fumi di accensione effettuata, allora potrai fare l'ace.
Non si possono fare gli ace sulla fiducia...anche perchè come fai a spere che impianto ci sarà? Quanti radiatori oppure che altro metodo di riscaldamento? Che caldaia metteranno tra tot anni? Sarebbe un po' dura farlo... :)
fedesir :
Grazie Elpianificator,
immaginavo anche io che non era necessarial'ACE, ma il dubbio che mi ha fatto venire un collega molto scrupoloso è che vendere un rustico presentando oltre alle foto le planimetrie di un eventuale futura suddivisione potrebbe essere interpretato come vendita di un immobile per il quale è previsto un progetto: in questi casi occorre nominare un certificatore prima dell'inizio dei lavori ed indicare una certificazione energetica di progetto. Per il rustico in oggetto, in realtà, il progetto non è previsto, ma solo possibile.
La differenza è evidente, ma non scontata .....
ANCORA GRAZIE
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.