Ripartizione in funzione del fabbisogno di Energia netta

messaggio inserito sabato 11 ottobre 2014 da SarArchi

[post n° 349265]

Ripartizione in funzione del fabbisogno di Energia netta

Buongiorno,
devo redigere l'APE di un appartamento in condominio servito da impianto di riscaldamento centralizzato e scaldabagno autonomo x ACS.
Non riuscendo a recuperare i dati relativi alla volumetria complessiva del condominio - procedimento che ho utilizzato fino ad ora - (né amministratore né terzo responsabile dell'impianto mi sanno fornire qs dato) come si procede utilizzando la ripartizione in funzione del fabbisogno di energia netta? Conosco i millesimi per il riscaldamento, ma come trovo il valore di fabbisogno totale delle zone servite dal generatore?
Grazie a tutti per la collaborazione e buon lavoro!
:
ciao, partendo dal presupposto che spesso e volentieri i dati scritti sugli allegati F o dati dagli amministratori sono volumetrie fofettarie, io se fossi in te guarderei la tipologia e volumetria del tuo appartamento e nel caso in cui siano tutti simili come dimensioni lo moltiplicherei per il numero di appartamenti dell'edificio. In caso di appartamenti diversi e se non riesci a ipotizzare io prenderei la misura esterna dell'edificio e calcolerei il volume togliendo poi ovviamente il corpo scala e l'ingresso se non riscaldati. Alla fine in ogni caso dovresti avere un valore molto simile a quello che ti darebbero i tecnici o l'amministratore. Sennò se come dici hai i millesimi di tutti gli appartamenti fai un rapporto coi millesimi del tuo...e sei sicuranete ancora più preciso.
:
Grazie!
Infatti alla fine ho fatto così: la proporzione coi millesimi e la volumetria del mio appartamento ;)
Buon lavoro
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.