certificare una unità immobiliare adibita ad uso diverso da quello catastale

messaggio inserito martedì 14 ottobre 2014 da Ale

[post n° 349369]

certificare una unità immobiliare adibita ad uso diverso da quello catastale

Buongiorno, devo redigere un'APE per una unità immobiliare adibita ad ufficio ma con classe A1, come tutte le altre del palazzo in cui è sita. Il comune non concede il cambio di destinazione d'uso, perchè è un'immobile storico vincolato, ma sia in comune che in catasto, risulta che nell'unità immobiliare non sia presente nessuna zona cottura. Cosa devo indicare nella destinazione d'uso, ufficio o residenziale?
:
Ciao,
Visto che è a tutti gli effetti un ufficio, io la calcolerei come tale.
Anche se devo ammettere che qualche dubbio mi rimane.
:
...Lo tratti come effettivamente risulta censito sia urbanisticamente che catastalmente...Ergo come residenziale...Poi che sia in atto un fruibilità d'uso che sia diversa dalla destinazione attuale, quello a te poco deve interessare...Sei stato interpellato per la redazione dell'APE...E certifichi quello che effettivamente riscontri in fase di analisi delle dotazioni cartacee dell'immobile...
:
concordo con geoalessio...che poi non so che software usi e in che regione sei (perchè non lo scrive mai nessuno???) ma per esempio nel cened lombardo c'è proprio una casella da spuntare se l'utilizzo dei locali è diverso dalla destinazione catastale...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.