gli ape fatti precedentemente al 2 ottobre sono errati?

messaggio inserito mercoledì 22 ottobre 2014 da KIKKA

[post n° 349921]

gli ape fatti precedentemente al 2 ottobre sono errati?

Sul sito UNI, sotto presentazione "L’attività di normazione viene svolta a livello nazionale da una struttura multilivello composta da circa 1.100 organi tecnici (commissioni, sottocommissioni, gruppi di lavoro) e da alcune organizzazioni esterne indipendenti (gli Enti Federati), sotto la supervisione e secondo le direttive della Commissione Centrale Tecnica" allora mi chiedo come mai le norme UNITS 11300 parte 1 e parte 2 sono state modificate (2 ottobre 2014)?

Arrivo subito alla conclusione : gli ape fatti precedentemente al 2 ottobre sono errati? I metodi di calcolo DEVONO essere UNICI E IMPRESCINDIBILI, non è possibile che ci siano sempre cambiamenti nel nostro lavoro, ma anche perché sono tanti i soldi per comprare e aggiornare i programmi.

La questione sarà portata da me e da altri colleghi alla conoscenza di persone e enti che dirigono questo paese, ma non conoscono la materia.


:
Ennesima buffonata di un paese di buffoni, eliminando la malafede (ovvero creare complicanze per favorire qualcuno) a cui non voglio ancora credere, siamo sempre di fronte al detto "la mano destra non sa cosa faccia la sinistra". Una parte corre, fa calcoli, fa norme, fa tabelle, fa esperimenti, l'altra non si adegua...molti non ci capiscono nulla, è un lavoro che viene permesso di fare a tutti, società di software che si arricchiscono ma che producono documenti che praticamente nessuno controlla. Bah...come per i VVF dicono che uscirà il nuovo codice prevenzioni incendi "rivoluzionario" e poi per un autorimessa o per una scuola ci sono norme tecniche dell' 86 e del 92...

Io sono deluso profondamente, considerando che quel pezzo di carta che bellamente da un giorno ad un altro "non vale più" fatto con quel determinato metodo, in attesa di un altro, blocca compravendite, locazioni, quotidiane per la gente comune, creando danni, e questo nessuno può fregare di meno.....
:
john la penso come te.
Il CTI mi ha risposto che gli ape fatti precedentemente valgono ugualmente.
La mia conclusione è: le persone che hanno lavorato per il metodo precedente hanno sbagliato tutto?, come fa a valere un ape ora se i calcoli sono sbagliati? C'è una grossa incongruenza.
Ho domandato come mai non vale un calcolo fatto a mano, ma devo per forza comprare un programma a pagamento, logicamente nessuno mi ha risposto.
:
Non rispondono perché la risposta è purtroppo ovvia, il problema è anche dovuto al fatto che tutti ci accodiamo per non avere rogne con clienti o istituzioni e quindi magari, dato che in teoria ci dovremmo guadagnare, corriamo a comprare un software.

Purtroppo le incongruenze creano danno a noi e agli utenti e al legislatore frega poco...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.