Validità APE

messaggio inserito mercoledì 6 luglio 2016 da Pino

Pino : [post n° 383539]

Validità APE

Ciao a tutti,
alla mia prima APE ho un dubbio sulla validità della stessa:
regione lazio, caldaia a metano che serve due unità differenti nello stesso stabile (vecchia costruzione), l'edificio non ha mai avuto un APE. Nel libretto di caldaia l'ultima data riportata è del 2014 mentre è presente un foglio a parte (rapporto di controllo di efficienza energetica) datato 2015. Siccome per la validità 10 anni serve allegare il libretto dove è appunto riportata come ultima data il 2014, che validità mettereste voi?
arch.a :
Non centrano le date sul libretto caldaia ( quelle servono per verificare che l'impianto abbia avuto i controlli idonei...). La validità dell'APE decorre dal momento in cui viene ufficialmente registrato.
Antonio :
Si ma con quale scadenza?
john :
DM 26/06/2015 Art. 4 comma 3 (che deriva dal decreto del 2009 Linee Guida)
"L’APE, ai sensi dell’articolo 6, comma 5, del decreto legislativo, ha una validità temporale massima di
dieci anni a partire dal suo rilascio ed è aggiornato a ogni intervento di ristrutturazione o
riqualificazione che riguardi elementi edilizi o impianti tecnici in maniera tale da modificare la classe
energetica dell'edificio o dell'unità immobiliare. La validità temporale massima è subordinata al rispetto
delle prescrizioni per le operazioni di controllo di efficienza energetica degli impianti tecnici
dell'edificio, in particolare per gli impianti termici, comprese le eventuali necessità di adeguamento
previste dai regolamenti di cui al decreto del Presidente della Repubblica 16 aprile 2013, n. 74. Nel caso
di mancato rispetto di dette disposizioni, l’APE decade il 31 dicembre dell'anno successivo a quello in
cui è prevista la prima scadenza non rispettata per le predette operazioni di controllo di efficienza
energetica. A tali fini, i libretti di impianto di cui al decreto del Ministro dello sviluppo economico 10
febbraio 2014 e successive modificazioni sono allegati, in originale, in copia cartacea o in formato
elettronico, all'APE."
arch.a :
l'ape è valido per 10 anni. Fermo restando la necessità di redigerne uno nuovo a fronte di eventuali futuri interventi migliorativi/peggiorativi
john :
Sono stato troppo lungo...in parole povere in base a quanto scritto sopra se tutto il regola vale 10 anni (o fino al 31 dicembre dell'anno successivo alla data di emissione in caso di mancanza di controlli) salvo interventi di riqualificazione energetica come già detto
Pino :
Grazie delle risposte,
riporto quanto trovato in rete:
"I controlli di efficienza energetica vanno eseguiti -in caso di impianti con potenza tra 10 e 100 kw-
Ogni 2 anni per gli impianti termici combustibile liquido o solido
Ogni 4 anni per gli impianti a gas o GPL"
Nel libretto l'ultima data utile è il 2014 (e quindi rientro nei 4), nel foglio volante di controllo di efficienza energetica la data è 2015 (anche qui rientrando nei 4 anni); la documentazione è quindi aggiornata; ora però mi chiedo: allegare il libretto o il foglio volante di rapporto di controllo di efficienza energetica?
Grazie ancora
john :
l'APE allora vale 10 anni e alleghi tutto in copia. Tu lo redigi correttamente e avendo il libretto in regola avrà data di scadenza corretta. Tanto in futuro se non facessero i controlli adeguati nel momento che dovessero fare cessione o affitto dell'unità e si verificasse che i documenti non sono più in regola l'APE sarà scaduto e dovranno farne fare uno nuovo. Tu da tecnico puoi certificare al momento.
Pino :
Beh si, del futuro chissà, importante è che il mio operato sarà corretto.
Grazie a tutti e buon lavoro
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.