DIMENSIONAMENTO INSEDIATIVO

messaggio inserito martedì 28 settembre 2010 da Francesca

Francesca : [post n° 242428]

DIMENSIONAMENTO INSEDIATIVO

Qualcuno sa dirmi cosa sia il dimensionamento insediativo che veniva richiesto nelle seconde prove di Roma e Napoli nella sessione d'esame di giugno?
Anto75 :
LO VORREI SAPERE ANCH'IO !!!!
luisè :
Probabilmente... e lo dico nella mia somma ignoranza, dovrebbe voler dire che si deve calcolare quante persone saranno insediate in quel lotto... Dipende dai mq/mc del pezzo di terra su cui devi progettare, dall'indice di edificabilità dato dal prg e da quante persone/mc sono previste dai regolamenti. Può essere?
Francesca :
In un tema urbanistico si, ma a Napoli veniva chiesto per la casa dell'architetto e per il museo e vedo che sulle tracce di Roma lo hanno chiesto anche per il progetto di una struttura temporanea e per quello di interior design di un locale da recuperare per esposizioni artigianali quindi ci deve essere dell'altro
luisè :
beh... per la casa mi viene da dire che dovrai dimensionarla in base al numero di abitanti che ti han detto ci dovran stare dentro. Ora non mi ricordo bene, ma fino a 4 abitanti ci sono tot mc, poi dal quinto in su diminuisce di un qualcosa ma c'è sempre un tot di volume minimo a persona. E per le altre destinazioni d'uso dovrebbe esserci qualcosa di simile. In pratica credo si debba capire qual'è il volume minimo da destinare al numero di persone che fruiranno l'edificio. può andare?
Francesca :
Non so, la richiesta era per un tot. di metri cubi e si è progettato con quelli, personalmente ho fatto un paragone con le superfici minime degli ambienti ma non ho idea, visto che sono stata bocciata.
Dimensionamento insediativo è un'indicazione troppo generica che nessuno mi ha mai richiesto ma vedo che gli altri non hanno maggiori certezze
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.