Riflessioni sull'esame di stato

messaggio inserito venerdì 17 giugno 2011 da marco

marco : [post n° 265972]

Riflessioni sull'esame di stato

La diplomazia non è mai stata il mio forte. Detto questo, chi di voi pensa che l'esame di stato - così come concepito - sia ancora ammissibile e/o giusto?

Io mi chiedo perchè dopo anni di pc ci chiedano di disegnare a mano un progetto completo in 8 ore quando - durante i laboratori - questo richiedeva mesi di lavoro ed elaborazione.

Da laureati del N.O. abbiamo fatto 2 tirocini per fare esperienza e il risultato è una prova in più all'esame stesso. Allora a cosa servono questi tirocini? Forse servono solo agli studi tecnici, che si ritrovano orde di tirocinanti a lavorare gratis. E questo giova solo alla categoria di chi ci giudica.

In più non capisco molte delle domande che vengono fatte all'orale, ci chiedono cose che riguardano strettamente la professione, chiedono dettagli a livelli impossibili per dei semplici laureati, fanno addirittura domande su cose che richiedono corsi post abilitazione.

E allora cosa fate care università italiane? Per anni ci fate fare palle di piombo su colonne di cristallo perchè sono fighe (secondo voi) ma poi vi ricordate - improvvisamente, all'esame di stato - che per fare la professione ci vogliono delle regole e delle leggi da rispettare? Bella scoperta. Potevate farcele studiare per bene durante i corsi, invece che farci fare 10 esami farsa in più che poi non sarebbero serviti a nulla.

Concludo dicendo che ci sarebbe anche bisogno di una forma di controllo che giudichi e che controlli l'operato delle commissioni. Non è possibile che i giudizi finali siano insindacabili. Se pago voglio avere la massima garanzia e trasparenza.







uffina :
la penso come te, discorsi di questo tipo sono ormai all'ordine del giorno sul forum e tra colleghi al lavoro...l'altro giorno un membro della commissione di parma ci ha chiesto se fossimo abituati a disegnare a mano ma si è risposto da solo...e hanno avuto il coraggio di dirci di non sprecare foglio perchè erano pochi...e i miei 310 euro a cosa servono? a riempire le casse dell'ordine che sono agli sgoccioli perchè sanno perfettamente che anche se ci abilitiamo, non ci iscriviamo all'ordine perchè non sappiamo come pagare quasi 2000 euro l'anno, anche se non abbiamo reddito?!?!?
l'ordine era nato per tutelarci, ora ci tarpa le ali
reds85 :
La pensiamo tutti allo stesso modo, e basta leggere i post di questi giorni, ma quello che dico io è: c'è modo di fare qualcosa di SERIO per iniziare un nuovo "ordine" magari nazionale invece che provinciale o comunale ?? c'è modo per invertire questa tendenza??
cosa possiamo fare?
siamo in molti ma non abbastanza ed in più siamo giovani inesperti, che è la cosa peggiore........
uffina :
basterebbe abolire gli ordini professionali...basta con queste caste!
illy :
uffina a parma cosa vi hanno chiesto? le domande teoriche erano difficili?
uffina :
per nostra grande sorpresa, non c'erano domande teoriche ma hanno scelto per progetto un po' più grande, simile alle altre città. invece delle domande, bisognava disegnare dettagli costruttivi
illy :
che strano! secondo te faranno così anche x gli architetti junior?
uffina :
non saprei...cmq studia anche la teoria perchè vogliono fare gli orali a luglio
illy :
ok, grazie mille!
mrblue :
a me sono 2 le cose che mi fanno pensare: 1. (strettamente progettuale) nei vari laboratori di progettazione non sono mai arrivato alla fine partendo dall'idea iniziale, idea stravolta sempre perchè il docente non accettava mai che a prima botta 'indovinassi' la forma da portare a compimento. qui invece in 8, anzi 6 ore, pretendono idea/progetto/dettagli e tra poco anche la vendita del progetto! 2. può essere che per l'esame di maturità riescono a fare tutti lo stesso tema e qui no?per non parlare delle modalità, in alcune sedi 2/3 giorni affilati, in altre passano 2 mesi tra prova e prova...tralasciando il fatto che una persona deve fare kilometri per trovare una sede che sia più fattibile passare, dato che ci sono sedi in cui al massimo il 30% arrivano all'orale...
Babic :
Lo sappiamo tutti che questo sistema non funziona, ma poi per giudicare cosa quello che e' stato giudicato dagli stessi prof. Che trovi a volte nelle commissioni per ben 30 34 volte all' università', si ok lo stato riconosce solo il titolo accademico ma allora non ti fidi di ciò che e' stato insegnato! Ed ha ragione perché noi della bufala presa in 10 anni ce ne accorgiamo solo una volta usciti, nel mondo del lavoro e all'esame di stato. Hai ragione a dire che ci insegnano solo di progettare castelli di cristallo inseriti in tavole con effetti speciali! Poi nella realtà fai disegni nero su bianco, ti scontri con norme e via..... Ma neanche negli studi ti insegnano veramente il mestiere! E' già da tempo che penso che la facoltà di architettura non hha piu' motivo di esistere! per non parlare dell'esame e di tutto ciò che ne consegue!
fedenza :
ragazzi anche a firenze è una merda st'esame... a parte che non si capisce in base a cosa decidano di far passare o no una persona....e poi se ci pensate bene la cosa più scandalosa è che ti abilitano alla professione se dimostri di saper fare il geometra...perchè dopo anni e anni di pc...in 8 ore a mano si producono solo banalità. bho....tra l'altro la prospettiva è quella di uscire e farsi sfruttare da studi che non pagano e che fondamentalmente richiedono gente che faccia render....i vecchi lavorano...e noi facciamo render...a sto punto mi facevo un corso di grafica e mi risparmiavo soldi e anni di vita!!!
marco :
Magari geometra, all'ultima sessione mi hanno bocciato all'orale per una canna fumaria disegnata "da geometra" (cit.), per due divisori non ortogonali e per una sagoma di uomo schizzata alta come una porta da 210. Stavolta mi sono fatto bocciare al progetto, così risparmio tempo.

reds85 :
E no...i divisori non ortogonali,no si fanno,son brutti!!:) lasciamo perdere,anche a me i soliti prof di firenze mi fecero 1000 storie per un divisorio a 45º!!!
Boh questa gente proprio fa di tutto per farti odiare quello che sarebbe una professione stupenda!!la colpa se oggi i professionisti abilitati sono così tanti,non è certo nostra,che per accedere all'università abbiamo prima superato un test d'ingresso,e poi 30 e oltre esami assurdi,e nessuno di questi regalati,ma tutti sudati!!loro piu ch altro dovrebbero farsi un bel esamino di coscenza,che 1º ai loro tempi non c'era il numero chiuso, e 2º provengono dalla generazione "18 politico"!!!
marco :
3° sono la generazione che ci dice che non sappiamo fare una mazza (bizzarro che poi siano loro stessi i nostri insegnanti) e che loro sono bravi a fare tutto, però è la generazione ha anche distrutto tutto, quelli che si sono messi a capo dei meccanismi.
reds85 :
Bravo marco,è vero, mi ero dimenticato il punto più importante,la generazione che ha distrutto le nostre possibilotà di futuro, che ci ha "insegnato" e che continua a farlo (se quello che fanno puó definirsi insegnare), che viene a fare la paternale a noi......lasciamo perdere,altrimenti sai quamte ne dico!!!
reds85 :
Bravo marco,è vero, mi ero dimenticato il punto più importante,la generazione che ha distrutto le nostre possibilotà di futuro, che ci ha "insegnato" e che continua a farlo (se quello che fanno puó definirsi insegnare), che viene a fare la paternale a noi......lasciamo perdere,altrimenti sai quamte ne dico!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.