Dimensionamento semplificato

messaggio inserito venerdì 8 giugno 2012 da Berior

Berior : [post n° 292365]

Dimensionamento semplificato

Salve a tutti, dopo la prova pratica dove è richiesta la progettazione di un qualcosa viene richiesto anche la giustificazione dimensionale di ciò che è stato fatto. So che ad Alghero chiedono proprio dei calcoli per il predimensionamento allo SLU.
Ora io mi chiedo: se mi chiedono di realizzare una casa a schiera semplicissima e io la realizzo, poi mi chiedono i calcoli, se rispecchio tutte le premesse, posso utilizzare il dimensionamento semplificato?
Credo che sia anche normato e utilizzato in larga scala per l'edilizia semplice quindi immagino possa essere utilizzato anche nell'esame di stato... no?
lilla :
Berior, sei sicuro?
so che la Sardegna sta in Classe 4, quindi potrebbe andar bene anche con le tensioni ammissibili. Mi pare proprio strano che ad alghero, tra l'altro in aechitettura, chiedano il predimensionamento allo SLU.
simone :
ciao, nelle ultime due sessioni ad alghero i calcoli non sono stati chiesti ma sono una descrizione generale del progetto, struttura e materiali e motivazioni!spero per voi che anche questa commissione adotti lo stesso principio!
Berior :
A giugno dell'anno scorso una collega ha svolto il predimensionamento di un telaio. E le hanno dato anche la resistenza del terreno...
Ny :
si, a giugno del 2011 i calcoli erano stati richiesti..
simone :
ma siete sicuri?.....nel 2011 la commissione non voleva dimensionamento ma una spiegazione della struttura utilizzata senza fare calcoli.......
Berior :
Di giugno ne sono certissimo
lilla :
Berior, Simone ha ragione, a giugno è stato richiesto un dimensionamento di massima, anche senza calcoli, delle fondazioni della struttura progettata, considerando un’eventuale passaggio d’acqua. Ovvero, potevi scegliere o piastra o altro e giustificarlo in linea di massima.
lix :
scusate se mi intrometto in questa discussione..ma visto che parlate di calcoli strutturali....io sono piuttosto disperata,,,,avete per caso un esempio, un qualcosache spieghi per bene come và fatta questa relazione....anche il semplice dimensionamento generale....mi sareste di grande aiuto...grazie e buono studio...
belfagor :
gente per le tensioni ammissibili, non ho grossi problemi.. Ma se ci richiedessero gli Stati limite?
Per le tensioni ammissibili: per ogni elemnto strutturale (pilastro-trave-solaio) ti calcoli il carico, con il carico ti calcoli la sollecitazione tramite gli schemi statici di trave appoggiata etc... e da qui ti calcoli la tensione nel tuo elemento che verificherai con le tensioni massima dei materiali. Ci sono un po' di formulette per il dimensionamento dei ferri etc che vanno ricordate.
Volendo usare il metodo degli Stati limite...cosa cambia? Solo il calcolo del carico? Che dovrò implementare con dei coefficienti? Parlo sempre del caso di un telaio semplice...
anna :
Ragazzi già otto ore sono insufficienti per il progetto! a calcolare la struttura alle tensioni ammissibili ci vuole tempo! il taglio della relazione vi consiglio di improntarla sul tecnologico e l'architettonico e solo se avete tempo dimensionate un singolo elemento semplice solaio o trave ipotizzando per velocizzare il peso del solaio. Anche perchè se in commissione non c'è nessun prof. di tecnica o scienze cosa se ne fanno dei calcoli?
Berior :
Non saprei... ma spiegatemi allora come fanno a passare sempre così poche persone all'orale ad Alghero... Da qualche parte taglieranno no? E credo e spero che tra tre temi ognuno ne svolga uno decentemente. Poi ad Alghero ci sono tre giorni di prove scritte. Il secondo giorno è improntato su questa benedetta relazione/dimensionamento se non erro. E a parer mio è qui che tagliano la maggior parte delle persone
Berior :
Ah e dimenticavo. A giugno quella collega che ha fatto il predimensionamento di un telaio è stata sia ammessa all'orale che abilitata...
simone :
Ciao Berior, son contento per la tua collega, ma conoscendo i componenti della commissione della sessione di giugno 2011 dubito che la tua collega sia stata ammessa e abilitata per il predimensionamento del telaio!
Berior :
Però a questo punto sarei curioso di sapere come hanno fatto a passare... dici che hanno preso un campione di persone? Oppure che i due colleghi (ne sono passati due che conosco) hanno fatto qualcosa di piu degli altri 100 presenti? Uno ha fatto quegli alloggi per i marinai e l'altra la palazzina nel centro storico. La palazzina non la vedo cosi complessa come cosa... Immagino che in molti l'abbiano fatta ma non in tanti l'hanno passato... non saprei quindi dove sta l'inganno...
Si consoce la commissione di questa sessione?
simone :
Sinceramente non sono mai riuscito a capire il metro di giudizio delle commissioni di Alghero e questo è un vero problema per chi deve venire esaminato non sapere come lo faranno, per il resto credo che chi l'ha passato ha fatto sicuramente al 100% un ottimo esame!.......che solo 15 persone o poco più su 100 siano in grado di fare la professione?allora perchè li hanno laureati?....nelle ultime sessioni quasi la totalità ad alghero erano studenti della stessa facoltà eppure non sono stati abilitati, o erano tutti incompetenti oppure la commissione non capisce nulla o usa un metro di giudizio non consono ad un esame di stato!
Jojobah :
Il dimensionamento è l'unica prova che mi preoccupa davvero. La scorsa sessione non è stato chiesto niente del genere ma soltanto una descrizione formale e strutturale del progetto. Spero che sia così anche questa volta. O meglio, spero che non sia proprio uguale, altrimenti significa che non lo passerò di nuovo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.