Venezia

messaggio inserito mercoledì 1 agosto 2012 da Ste

Ste : [post n° 296381]

Venezia

ABILITATA!! Grazie a tutti quegli utenti e al sito di P+A, che con i loro messaggi mi hanno aiutato a passare l'esame. A chi decide di farlo a Venezia, consiglio di provare a novembre con questa commissione. L'importante è passare lo scritto. Ciao.
Frachicca80 :
Ciao,
io l'ho passato a Milano.
Hai idea di cosa si debba fare adesso?

ciao
Ste :
Non ne ho la più pallida idea! Aspetto che finiscano gli orali, poi chiedo info in segreteria allo IUAV e all'Ordine degli Architetti, nel mio caso di Padova. Ti farò sapere se ho news. Ciao Architetto!
Frachicca80 :
io ho sentito gli ordini delle 3 provincie più vicine a me e fino a settembre non se ne fa niente perchè sono chiusi...
Ste :
Posso farti una domanda?? per il dimensionamento strutturale sai se si può ancora usare il metodo delle tensioni ammissibili o bisogna usare il metodo SLU (Stati limiti ultimi)???? grazie dell'aiuto che mi puoi dare, non ci può essere migliore aiuto di chi ha già passato questo benedetto esame :-)
Lore :
Dopo aver passato l'esame di abilitazione dovete pagare la tassa di abilitazione intestata alla regione in cui vi siete laureate (se non sbaglio). Dovreste trovare tutto nei siti delle relative università alla voce "esami di stato". Comunque in un qualsiasi sito di ordini degli architetti (o ingegneri) trovate la modulistica da consegnare ed è sempre indicato...
Per l'iscrizione all'ordine (tassativo provincia di residenza o di domicilio lavorativo) mi sembra ci sia da pagare la tassa di iscrizione per il primo anno (alcuni ordini hanno una tassa agevolata, comunque comprensiva del costo del timbro), marca da bollo e tassa di concessione governativa. Ripeto, sui siti c'è in genere tutto.
Riguardo i dimensionamenti strutturali, le T.A. non sono più ammesse, fatto salvo alcuni casi di zone a bassissima sismicità, incluse nella vecchia zona 4 (zonizzazione ormai valida solo amministrativamente). Io ti consiglio di utilizzare sempre il reticolo e lo SLU in ogni caso. ;) E assolutamente complimenti se vorrai cimentarti, come è giusto che sia per un architetto, nella progettazione strutturale!
Dimenticavo, complimenti!!!
Ste :
Ti ringrazio molto per le congratulazioni e per le info sulle modalità per l'abilitazione. Non mi dispiacerebbe la progettazione strutturale, ma non sono la stessa Ste che ha chiesto info sul dimensionamento per l'esame....io l'ho già passato. Ciao.
Lore :
Maledetti nick uguali! eheheh. Vabbé, congratulazioni a tutte e due! ;)
Ste :
I miei auguri all'altro Ste :) si vede che abbiamo tutti e due lo stesso bellissimo nome ;P

Cmq la mia domanda era riferita alla prima prova dell'esame di stato. Deduco quindi che il metodo delle TA non si possa utilizzare per la prima prova scritta giusto?? quindi voi che avete passato l'esame avete utilizzato il metodo agli SLU!??

io personalmente ancora l'esame non l'ho fatto essendo recentemente laureato e quindi ho vari dubbi da risolvere e credo che non ci siano persone migliore di chi questo benedetto esame l'ha già passato :)
Lore :
Le tensioni ammissibili come ti dicevo non sono ormai più previste per legge e all'esame di stato sono richiesti gli SLU. In fondo, però, si tratta di predimensionamento quindi al massimo di inserire giusto le combinazioni fondamentali e i coefficienti parziali delle NTC08, non penso arriverai a dimensionare in modo tabellare imponendo la profondità dell'asse neutro e la classe di duttilità. Poi in caso male non farebbe! ;)
Studia gli SLU comunque, la normativa in vigore è la NTC08 e, esclusi mi sembra il 2009 e il 2010 che sono stati di transizione, anche all'esame di stato dovrebbe essere l'unico metodo ammesso (eccezion fatta riguardo le zone a bassissima sismicità come ti dicevo prima... anche se il gioco non vale la candela).
Ste :
Ok grazie mille! :)
per caso hai qualche esempio di dimensionamento agli SLU? sono riuscito a trovarne solo uno, ma si sa è sempre meglio averne 2-3 per confrontare :)
Lore :
Ti consiglio di cercare le dispense del corso di tecnica delle costruzioni del professor Martinelli di Salerno (o Carmine Lima). Sono fatte molto bene! Dovrebbero esserci direttamente i predimensionamenti, cerca le esercitazioni di solaio, trave e pilastro. Naturalmente sono cose fatte come si deve, si risolve le travi continue trovando le sollecitazioni di predimensionamento e poi tramite formule inverse si fa il dimensionamento. Io le ho utilizzate per preparare tecnica e continuo a tenerle come riferimento. Probabilmente è anche troppo per l'esame di Stato, però può servirti per farti un'idea! In fondo se progetti una schiera o una casa in linea di modesta entità non andrai lontano dallo schema a due o tre campate! ;)
Ste :
Grazie mille, ho visto che nel suo sito posso trovare vari esempi :)
Speranza :
Ciao Lore,
ho letto che ci sono delle dispense ben fatte per il calcolo strutturale, ho provato a cercare in internet ma non riesco a trovarle..hai per caso un link da indicarci?

Grazie mille

Ciaoo
Speranza :
Grazie milleeeeee!!! ;-)
sauro :
La prima commissione (quella con Merlini) ha bocciato 2-3 persone in più di 150 ammessi all'orale.
Era praticamente quasi impossibile non passarlo.
eli :
Situazione diversa per la seconda commissione:su 90 che hanno passato lo scritto, all'orale bocciati in 12. A novembre invertono le commissioni, quindi saranno più fortunati gli ultimi dell'alfabeto!
p.p. :
Ciao.come fai a sapere che a novembre invertono le commissioni?lo fanno ogni anno?
eli :
Beh sì... Dei compagni di università che lo stanno provando da un po' mi hanno detto che le invertono sempre. Io ho avuto la fortuna di passarlo la prima volta, quindi non te lo posso dire per esperienza personale... Comunque mi fido di quello che mi hanno detto!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.