parcheggi pertinenziali non residenziali (Tognoli?)

messaggio inserito lunedì 27 maggio 2013 da archwife

archwife : [post n° 317872]

parcheggi pertinenziali non residenziali (Tognoli?)

Ciao a tutti, so che in molti hanno fatto questa domanda ma le risposte sono spesso discordanti: come si calcolano i parcheggi pertinenziali per gli edifici non residenziali? Alcuni dicono che la Tognoli si applica solo alle residenze (e anche i manuali e i corsi di preparazione all'esame dicono questo) altri che si applica a tutte le nuove costruzioni (e nella norma infatti non viene specificato che debbano essere residenziali).
Mettiamo che la Tognoli sia solo per i parcheggi residenziali, a livello puramente pratico, come mi posso calcolare i parcheggi per altre destinazioni? Devo vedere tipologia per tipologia? Qualcuno ha già fatto questa ricerca?
Io per es. ho trovato che per le scuole il DM 18/12/75 dice "Il rapporto tra l'area dei parcheggi e il volume dell'edificio di cui all'art. 18 della legge 6 agosto 1967, n. 765 deve essere non inferiore ad 1 m2 su ogni 20 m3 di costruzione. Il volume complessivo della costruzione si determina sommando, al netto delle murature, i volumi delle aule normali e speciali (esclusi i laboratori e gli uffici), dell'auditorio, della sala riunioni, della biblioteca, della palestra e dell'alloggio del custode."
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.