conto corrente

messaggio inserito mercoledì 28 marzo 2007 da clacla

clacla : [post n° 119499]

conto corrente

Secondo voi a seguito del decreto bersani relativamente alla necessità di avere un conto corrente dedicato può andare bene anche un conto personale cointestato con una parente che nulla centra con la libera professioni o ne serve uno col solo nome del professionista (da utilizzare poi anche come conto corrente personale)
Grazie
lorenzo :
va bene ma deve essere a firma disgiunta
clacla :
ti ringrazio delle info, lo avevo aperto conitestato a firma disgiunta per comodità.

Bene così non vado ad ingrassare le banche fra bolli ecc ecc. per aprire e chiudere

Saluti
lorenzo :
beh..... prego!
Ce l'avessi anche io una zia ricca :D
ciao
clacla :
in realtà è la mamma ma i liquidi sono solo i miei.
Quindi pochi !!!
Saluti
Giu :
clacla anche io mi trovo nelle tue stesse condizioni, conto cointestato, ma soldini (anche nel mio caso molto pochi!) miei. Non c'è problema se lo usi solo tu è ancora meglio!!
clacla :
In realta fiscalmente sarei cointestatario di 4 conti correnti:
1 mio
2 la moglir (soldi suoi)
3 la mamma (soldi suoi mutuo mio)
4 la mamma (conto web suo)
Insomma sembrerei ricco ma non lo sono quando si dice le apparenze ingannano!!!
Saluti
lul :
Confermo che il conto cointestato a firma disgiunta va bene, ma attenzione a non farci entrare soldi che non puoi giustificare
Guido :
anche il banco posta?
lorenzo :
certo.... testato, tutto ok!
Guido :
ottimo. mi sa che passo in posta e lo apro. ho già la post pay. :-)
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.