relazione di difformità

messaggio inserito lunedì 12 maggio 2008 da pedra

[post n° 161596]

relazione di difformità

Buon lunedì a tutti!
Ho un problema (naturalmente!). Un committente mi ha portato un amico che ha bisogno di una dichiarazione di difformità sugli impianti di scarico del suo vicino, che pare abbia invaso la sua proprietà. Ha bisogno della relazione perchè vuole sporgere denuncia. La DIA del vicino furbo prevede che gli imipianti passassero nella sua proprietà, parallelemente al confine. Come mi muovo? E' necessaria anche una comunicazione al comune o posso limitarmi a riportare lo stato di fatto?
:
codice civile: gli impianti devono essere ad almeno un metro dal confine... (art 889)
bye bye
:
dimenticavo: per impianti intendo tubi d'acqua pura o scarico (bianche e nere), per quelli del gas e simili
bye bye
:
Conosco l'art. e sono consapevole che può sporgere denuncia, mi chiedevo se sono tenuta a comunicare la difformità anche al Comune o mi limito a fare la relazione che occorre all'avvocato per procedere. Poi onestamente pensavo...se ispezionando il pozzetto non riesco a stabilire la direzione dello scarico...mi fido di quello che dice lui? e se fosse uno di quelli che decide di piantare rogne "aggratis"? Scusate le elucubrazioni ma non m'è mai successa una cosa così! Grazie delli!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.