Collaborazione lavorativa con un collega

messaggio inserito martedì 10 giugno 2008 da Achille

[post n° 164476]

Collaborazione lavorativa con un collega

Una domanda.
Io vorrei iniziare un lavoro con un mio caro amico. Premetto che non siamo ne studio associato ne niente di simile, ma solo due liberi professionisti.
Dato che il D.L. dovrei farlo io, è possibile comparire entrambi come progettisti?
In questo caso come funziona? Va il timbro di entrambi? E per la parcella come dovremmo comportarci?

Se qualcuno sa come comportarsi me lo faccia sapere per favore.
Grazie.

Buona giornata a tutti!

Achille
:
mettete tutti e due i nomi e firmate.
raggiungete un accordo economico e basta.
se siete amici le firme e i contratti tra di voi non si fanno
:
Grazie per la risposta nico!
No, come dici tu non c'è nessun problema di tipo economico tra noi ... Volevo solo sapere se firmando il progetto insieme, senza essere studio associato, creava problemi di natura sanzionatoria a livello legale e dell'ordine di appartenenza... Quindi dici che non c'è alcun problema sotto questo profilo?

Grazie ancora!

Ciao.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.