Pensando al futuro

messaggio inserito giovedì 26 febbraio 2004 da lalla

lalla : [post n° 16547]

Pensando al futuro

ciao!sono una studentessa della facoltà di Architettura .
Mi manca 1 esame e la tesi poi è fatta..finalmente !
Mi piacerebbe una volta laureata ,lavorare nel campo dell'arredamento ..ma mi chiedo con tutti i mobilifici che ci sono in giro che offrono proposte e preventivi gratuiti che futuro ci può essere per un arredatore -laureato??
quale può essere la strada giusta per coltivare la mia passione con una giusta retribuzione ..?a chi mi posso rivolgere per mandare curriculum o altro..??
Scusate l' ingenuità nel campo del lavoro ma dopo aver solo studiato fino a ora mi sento spaesata !
grazie a tutti coloro che avranno voglia di parlarne un pò!
Fede :
Innanzitutto in bocca al lupo per i tuoi ultimi sforzi..vedrai che saranno ripagati! Ti volevo dire che ci sono studi di architettura che si occupano solo ed esclusivamente di interni e la clientela, ti sembrerà strano, esiste ed è tanta! A Milano ce ne sono diversi, comunque tieni d'occhio le inserzioni delle offerte sul sito, ogni tanto ce ne sono. Ci sono anche studi che fanno un po' dell'uno ed un po' dell'altro, e per imparare a fare l'architetto secondo me sono i migliori! Il consiglio che ti dò è di cercarne uno grosso e ben avviato e comunque di fare più esperienze, ti sarà utile! Ciao!
Ciao.
lalla :
grazie!e crepi il lupo !!
io sono della zona di modena e cercherò di informarmi sull'argomento x il momento ho ancora tempo !
sarebbe il mio sogno lavorare in un bello studio d'architettura d'interni ...magari !!!
un in bocca al lupo anche a te x tutto!ciao
M. :
davvero in bocca al lupo perchè anche io mi occupo di architettura d'interni e dopo 8 anni finalmente sto cercando di 'mettere in piedi' uno studio mio...penso che cmq non ci possa essere paragone tra lo studio che può fare un professionista ed un'arredatore che lavora per un negozio (non è cattiveria..ho lavorato anche io in un negozio e so cosa succede...)..il mio consiglio è : fatti un po' di esperienza (che non basta mai........) e poi via !!!!!
lalla :
Appunto il mio dubbio è proprio questo.. io sò ,anche se non ho esperienza ,che c'e' una grossa differenza tra un professionista e un arredatore di un mobilificio ,quindi mi auguro veramente che nella realtà questo ci distingua,xo mi capita di sentir dire che quando qualcuno deve arredare casa ,tanto vale farsi tanti mobilifici x avere progetti ,idee ,gratuiti..ed è questo che mi lascia dubbiosa ! e la nostra consulenza allora ...come la si deve impostare??volevo capire se questi problemi ci possono essere davvero!?un grosso in bocca al lupo di cuore anche a te x il tuo studio !
M. :
Lo so che molti (diciamo la maggioranza, purtroppo !!!) fanno il ragionamento che dicevi, poi i risultati si vedono...e, come è capitato a me, ti chiamano per risolvere il problema...vabbè, meno male che non tutti sono uguali e poi scusa se si vedono foto di realizzazioni stupende..qualcuno le avrà commissionate !!!
Lo so non è facile (anzi...), ma dobbiamo crederci...(almeno noi..................)
Cantona :
Ciao M. anche a me piacerebbe arrivare ad avere uno studio mio dove occuparmi di interni soprattutto nell'ambito delle ristrutturazioni...... per adesso lavoro in un negozio di arredamento ma vorrei cercare qualcosa che possa darmi maggiori soddisfazioni, dato che anche tu hai fatto questa esperienza volevo chiederti secondo te come dovrei agire? Cercare collaborazioni con studi di interni e iniziare a passare dall'uno all'altro finché non acquisisco l'esperienza e le conoscenze necessarie per poter avere uno studio mio? Più che altro mi interessava sapere quale è stato il tuo percorso, col quale sei arrivata ad uno studio tuo...
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.