x elena

messaggio inserito venerdì 27 giugno 2008 da ma

[post n° 166616]

x elena

ti ho risposto ..............nell'inserzione di prima dove mi hai chiesto info............spero che ti serva.......ps il problema nasce quando decidi di passare da una vita da single ha una vita familiare............e li' che prendi carta e penna e ti fai i conti.........................quadagnavo 15000 euro lordi e arrivavo a 20 con dei miei lavori ma facevo salti mortali.......pero' vivevo dai miei quindi niente spese vive.....poi con famiglia tutto cambia............mi sono fatto i conti e la segretaria dov'ero a fine anno prendeva come me senza commerciaslista e tasse e che cazzoooo....................ero meglio fare l'elettricista o l'idraulico
:
sottoscrivo....mi fosse venuto un accidente quando giovinetto decisi di fare il liceo e poi l'università! La scuola professionale....quella si che era la decisione giusta...ora avrei alle spalle 15 anni di esperienza...e con le cifre che ti sparano idraulici ed elettricisti (sempre più difficili da trovare disponibili...sembra che si debba prenotare con loro così come si fa con i migliori luminari della chirurgia estetica) avrei avuto una vita più dignitosa...che mondo di merda!
:
...anche a me fosse venuto un accidente quando presi la tua stessa decisione!!!! ah! ah! ah! buona domenica ciao
:
grazie x la solidarieta'...........io avevo studiato da geom....la sviga ha voluto che passassi l'esame di sbarramento all'Universita' di VE........avrei fatto il geom. di cantiere e avrei 15 anni di esperienza............e ora se mi andava studiavo come arch..............anche se ci mettevo 15 anni non cambiava niente.....................ps mio genero e' eletticista ha la mia stessa eta' possiede 1 casa grande 1 capannone...........siamo cresciuti insieme lui quando era single ha potuto farsi una vacanza all'anno nei paradisi balneari.........tipo brasile......zanzibar....maldive...ecc...
:
ho letto adesso la tua risposta. Mi sembra la mia situazione.
Anche io sui 15000 euro arrotondo con qualche mio lavoretto ma non sono contenta.
O meglio a sapere che le cose miglioreranno continuerei così. Ma se rimanesse tutto così?
Adesso sono ancora in casa ma il tempo stringe...e l'ansia aumenta.
Ho pensato alle perizie per i tribunali. Ma se poi mi chiamano a stimare dei danni per infiltrazioni o cos'altro (invece della solita stima dell'immobile che invece saprei fare) cosa mi invento?
E ho pensato anche al lavoro part time. Io ho provato ad insegnare ma non era la mia strada. Non ci sono più gli alunni di una volta.
Dovrei provare come arredatore.
Tu sei già iscritta alle liste del tribunale?
Ciao e grazie mille
:
mi devo iscrivere quest'anno xche' riaprono le liste..anch'io ho provato ad insegnare ma l'educazione degli alunni e il potere degli insegnanti non esiste.....piu'............ora mi sto' concentrando a provare concorsi pubblici o qualsisi lavoro inerente al mio settore.....se mi chiamassero a fare il direttore di un supermarket ci andrei......pertroppo nelle agenzie interinali il nostro settore non ha molti sbocchi..........almeno dalle mie parti.........
:
ma tu pensi di iscriverti sia alla lista dei consulenti tecnici che a quella dei periti?
Io pensavo solo a quella dei ctu perchè dicono essere più semplice.
Con le banche invece o hai conoscenze importanti o è impossibile...Tu come hai fatto?
:
con le banche qualcuna.......oppure devi puntare su agenzie immobiliari e chi chiede il rogito puo' farsi fare la prizia da chi vuole......e puntare su quelli.....le banche chiedono x e tu chiedi x - qualcosa..........e li fai risparmiare e porti a casa del lavoro...premetto e' dura..........iscriviti sia come perito che come ctu.........il perito e' piu' difficile ma ha un contatto diretto con il giudice e le conoscenze portano lavoro...............
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.