IVA ed Inarcassa

messaggio inserito venerdì 22 agosto 2008 da cram

cram : [post n° 170852]

IVA ed Inarcassa

Buongiorno a tutti spero che questo post possa aiutarmi: sono un architetto iscritto all'albo ma NON ho partita IVA. Ora, uno studio per il quale lavoro, mi ha chiesto di aprirla. Il problema è che NON ho un flusso di lavoro continuativo ed economicammente importante.
Aprendo l'IVA e quindi inarcassa, le tasse non sono poche. Pensavo di fare una ritenuta d'acconto, visto che questo lavoro dovrebbe durare circa 3 mesi, ma ho superato i 5000 euro annui. Come si fa a guadagnare scarse 1000 euro e pagare tutte queste tasse!
Io l'aprirei pure l'IVA, il problema è che tra 2 al max 3 mesi sono di nuovo per strada, e le tasse comunque devo pagarle...Qualcuno può aiutarmi??? Grazie...
grace :
per i primi anni hai delle agevolazioni fiscali. Anch'io mi sono ritrovato nella stessa identica situazione, ho chiesto una mano ad un commercialista che mi ha saputo aiutare e mi ha presentato un preventivo onnicomprensivo delle tasse del cui pagamento se ne occuperà lui. Finita la prestazione temporanea mi sono semplicemente ritrovato con lo stimolo a cercare nuovi lavori e a propormi per nuove collaborazioni.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.