abrogazione certificazione energetica...è legge

messaggio inserito giovedì 28 agosto 2008 da alinger

alinger : [post n° 171173]

abrogazione certificazione energetica...è legge

La legge n. 133 del 6 agosto 2008 è stata pubblicata in Gazzetta ufficiale lo scorso 21 agosto. A breve, quindi, entreranno in vigore le novità in merito agli obblighi previsti in caso di compravendita di immobili.
Le novità più significative riguardano l’abolizione dell’obbligo sia del certificato energetico dell’edificio che dell’attestato di conformità per gli impianti.

Infatti, con la legge n. 133 del 6 agosto 2008 recante “Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, recante disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria ” viene eliminato l’obbligo di allegare l’attestato di certificazione energetica all’atto di compravendita di interi immobili o di singole unità immobiliari. Così, anche nel caso di locazione dell’immobile non è più d’obbligo mettere a disposizione dell’affittuario l'attestato di certificazione energetica.

L’articolo 35 della legge abroga gli obblighi previsti dai commi 3 e 4 dell’articolo 6 del Dlgs 192/2005 e i commi 8 e 9 dell'articolo 15 del Dlgs 192/2005, relativi alle sanzioni.


Cancellato anche l’obbligo di allegare ai contratti di compravendita o di locazione di immobili usati la “dichiarazione di conformità” degli impianti, previsto dall’articolo 13 del DM 37/2008 relativo all’installazione degli impianti all'interno degli edifici. Entro il 2009 saranno rivisti tutti i regolamenti in materia di installazione degli impianti all’interno degli edifici, all’insegna della semplificazione degli obblighi e sarà rivisto il sistema dei controlli e delle sanzioni.
april :
ma possibile........questo governo mette mano a ogni legge...peggiorandola!finalmente avremmo avuto immobili di qualità.e più lavoro per noi :)......ufff
roby-costa :
viene abolito l'obbligo di allegare ai contratti la certificazione, ma non viene meno l'obbligo di redigerla... quindi ci vuole, ma la sua assenza non annulla l'atto. In tal senso s'è espresso anche il consiglio nazionale dei notai. Complimenti al "nostro" governo. Speriamo si fermi a questo.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.