progettazione di una beauty farm

messaggio inserito domenica 7 marzo 2004 da franca

franca : [post n° 17173]

progettazione di una beauty farm

Mi è stato affidato un progetto la costruzione di una beuty farm. Qualcuno potrebbe darmi dei consigli /riferimenti in proposito? Grazie a tutti!!
Massimiliano :
Ciao franca,
il mio consiglio sembrerà banale ma l'unico modo per fare un ottimo progetto e quello di frequentare alcune Beauty farm!
Io sono un appassionato del genere e ne ho frequentate molte...es in oriente (Maldive, Thailandia, Indonesia, ) New York, e anche in Italia.
Prima di tutto devi chiedere al cliente che genere di trattamenti intende fare, ognuno di essi richiede spazi e macchinari differenti, poi ti consiglio lunghe letture (o solo guardati fotografie) di libri che vanno molto di moda adesso in Libreria come: "the tropican Spa", The Body Space" ecc...!
Ancora un consigli: guardati in internet i siti di alcuni Spa famosi, molti dei quali li trovi all'interno di Hotels (prova il sito del Palace di Capri, del Ritz Carlton di New York, del Four Seasons alle Maldive o del Banyan Tree a Bintan!
Hai tra le mani un'ottima opportunità per esprimere tutto il tuo estro!
Auguri e buon lavoro!
franca :
Ciao Massimiliano,
il tuo consiglio non è assolutamente banale e anzi mi è già stato d'aiuto. Spero di essere all'altezza del compito e magari, visto che sei un appassionato, un giorno andrai a rigenerarti nella "mia" beauty farm...
ja :
anch'io per il corso di Architettura NAvale sono impegnata nella progettazione degli spazi di una beaty farm...ma il 'sito' questa volta è uno yacht...
consigli da darti?!?!sto cercare su google.it qualcosa che possa illuminarmi...ma è duretta!
tu?!?!nel frattempo hai combinato?!?!
magari puoi darmi una mano-consigli?!?!
grazie mille e in bocca al lupo per tutto
ja
franca :
Girare su internet mi è servito più che altro a capire cosa offre generalmente una beauty farm e quindi quali servizi richiede il pubblico. Dopodichè ho seguito soprattutto le richieste della committente che mi ha fornito un elenco con tutti i trattamenti che voleva inserire all'interno e questo mi ha limitato non poco, ma mi ha aiutato a dimensionare le superfici e gli ingombri tecnici minimi. Ho scelto di seguire principi di bioarchitettura sia rispetto all'utilizzo delle risorse (soprattutto riutilizzo acqua) sia rispetto all'uso dei materiali, sia rispetto al trattamento del verde perchè lo trovavo un approccio compatibile con il carattere di un luogo dove si va per stare bene. Ho provato a chiedermi cosa mi aspetterei io di trovare in un luogo dove vado per viziarmi, disposta a spendere una barca di soldi (Prova a guardare il costo medio dei soggiorni). Così la forma degli spazi costruiti è venuta naturalmente. Le indicazioni che mi ha dato Massimiliano sul sito saranno utili anche per te ma puoi davvero concederti di liberare la fantasia. E' sicuramente un bel tema. In bocca al lupo e buon lavoro!
Fra
emanuele :
stiamo valutando la trasformazione di un'immobile già esistente con destinazione d'uso beutj farm.
Vorremmo alcuni consigli e / o contatti al fine di valutare come intervenire.
Grazie per l'interessamento
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.