intervento su muratura portante...HELP!!!

messaggio inserito venerdì 19 settembre 2008 da Campanellino

Campanellino : [post n° 173660]

intervento su muratura portante...HELP!!!

Come si opera nella pratica per spostare delle aperture su una muratura portante? Nello specifico si tratterebbe di 2 porte in un muro di spina longitudinale.

La mia paura è che l'impresa si limiti a fare nuove porte e a riempire alla meno peggio quelle vecchie...senza preoccuparsi che il riempimento contribuisca in maniera attiva al sostegno statico della struttura!!!
C'è un modo particolare di operare? Bisogna fare puntellamenti o cose del genere?? Devo presentare progetto strutturale firmato da uno strutturista?????
Campanellino :
è importante che le aperture siano allineate a quelle dell'appartamento al piano di sotto?
SR :
l'allineamento di porte tra i vari piani, se questo esiste occorre progettare strutturalmente lo spostamento, perchè le murature resistono per fasci verticali nello scaricare i carichi; se tu modifichi questo sistema restringerai le sezioni portanti aumentando la sigma,col rischio eventuale di schiacciamento. Le parti aperte io le chiuderei incatenandole alle murature se nei piani sottostanti e superiori vi fossero dei muri portanti, altrimenti essendo già dei "vuoti", magari su altri vani porta sottostanti, io li tamponerei nella maniera più leggera possibile da non caricare di più le strutture sottostanti.
Nel tuo caso sono delle porte limitate quindi il problema forse è minore, ma non da sottovalutare.
Occorre puntellare tutto in maniera occulata, in modo da evitare dissesti in corso d'opera.
Ti consiglio di consultare il nuovissimo manuale dell'architetto, la sezione statica e di interventi mostrati dal grande Prof.Ing.Antonio Michetti.

Spero di aver contribuito un pochino. Buon lavoro!!
beppe :
Se puoi allinearle è meglio. L'allineamento in ogni caso è importante per l'appartamento al di sopra, in quanto la parte di muratura mancante non va presa in considerazione ai fini della verifica.
La realizzazione di nuove aperture sui muri portanti mette in discussione tutto l'organismo strutturale tale che va condotta una verifica. Se non hai mai avuto esperienze del genere ti consiglio di collaborare con chi lo ha già fatto. Inoltre attenzione a quando materialmente si pratica l'apertura. Le imprese di solito per accellerare coi tempi demoliscono tutto realizzano l'architrave superiormente e basta. Una apertura va fatta realizzando una debita cerchiatura intorno al vano stesso.
Cmq. puoi leggere qualcosa di più tecnico sul forum degli ingegn. come questo post.

http://forum.ingegneri.info/viewtopic.php?f=8&t=15905&hilit=apertura…

mentre qui qualche particolare

http://carpidiem.it/html/attach/69/69664.tav17s.dwf
lalli :
demolisci le parti e metti una putrella, dimensioni ecc. fattele calcolare da uno strutturista, poi sotto formi le porte o chiudi quelle che dovevi spostare.
ciao
Campanellino :
come pensavo si tratta di un intervento da fare consutando uno strutturista...almeno per me che non ho mai fatto qualcosa di simile!
Patty :
se fai opere che insistino sulla struttura di un edificio....e non ha competenze strutturali...è sempre meglio se ti rivolgi a chi le ha....e soprattutto non fidarti dell'impresa!!!
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.