Casa unifamiliare...

messaggio inserito mercoledì 7 gennaio 2009 da stefs

stefs : [post n° 184438]

Casa unifamiliare...

mi è sorto un dubbio...

Problema:
Progetto di una casa unifamiliare, su 2 livelli, destinata a 5 persone, tra cui un disabile (figlio).
Lo sviluppo da me pensato, colloca al piano terra:
-Camera matrimoniale
-Camera singola (per disabile)+relativo bagno 180x180
-Cucina non abitabile
-Sala pranzo
-Soggiorno
-Bagno

Al secondo piano:
-Camera doppia
-Studio

Il solo collegamento verticale risulta una scala.

Esiste per caso una normativa riguardo all'installazione obbligatoria di un ascensore all'interno dell'abitazione??oppure risulta facoltativa??


Grazie mille!!!!
trilly :
una casa unifamiliare da normativa handicap deve rispettare il solo requisito di adattabilità..
dm 236/89
beppe :
giusto come dice trilly. L'art.3 lettera g) prescrive per case unifamiliari tale requisito. Questo per quanto riguarda l'aspetto normativo. Infatti l'adattabiltità significa che con pochi interventi l'abitazione può essere accessibilte anche a chi è disabile.
Ora, al di là delle norme, se il disabile c'è già perchè attenersi ai requisiti minimi e non progettare secondo l'esigenze dello stesso disabile? Porrei la questione al committente e progettetrei di conseguenza.
ciao
alex :
...in questo caso visto la situazione, deve essere garantita l'accessibilità. Non è obbligatorio che venga installato l'ascensore ma che comunque (tramite mezzi certificati, quindi mi riferisco anche ai più moderni servoscala) si possa garantire che il diversamente abile possa accedere a tutti gli spazi della casa, compreso il supeamento dei dislivelli.
Ily :
Secondo me l'ascensore in questo caso non serve: basta una bella scala ampia magari con montascale con pedana, perchè secondo me l'ascensore è un po' uno spreco di soldi in una casa unifamigliare... Oltre a costare parecchio :-)
trilly :
quoto Ily.
io ti ho dato il riferimento normativo, poi ovviamente ognuno in casa propria ci mette quello che vuole, anche un ascensore se ne ha bisogno.
ti consiglio di progettare la totale accessibilità anche se nn richiesta da normativa e di valutare i costi, non solo di installazione, ma anche di gestione, che un ascensore comportebbe.
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.