consiglio su appalto pubblico

messaggio inserito sabato 10 gennaio 2009 da Luca

Luca : [post n° 184742]

consiglio su appalto pubblico

Qualcuno riesce a darmi delucidazioni? Cercherò di essere comprensibile e succinto.. Un lavoro pubblico di un importo ipotetico 400000€ viene sottoposto a gara di appalto; vince un'impresa praticando il 20% di sconto su importo esclusi oneri sicurezza. Il cantiere parte e l'impresa costruisce i lavori vengono ampliati di ulteriori opere fuori programma. La ditta si accorge che i lavori sono più costosi del preventivo: chiede al comune la ricontabilizzazione dei lavori. i lavori vengono ricontabilizzati leggermente modificati e con l'integrazione delle opere aggiunte alla ditta vengono riattribuiti i 400000€ iniziali.
A voi sembra tutto completamente cristallino e legale? a me sembra ci sia qualcosa che non va. ed inoltre c'è una soglia altre il quale i lavori di integrazione dovevano essere rimessi in gara di appalto?? Saluti a tutti e grazie in anticipo. Luca
beppe :
..le varianti in corso d'opera sono regolamentate dall'art.132 del codice dei contratti DL.163/2006 (ex art.25 L.109/1994).
Soltanto in questi casi è possibile esegiire lavori di variante con la stessa impresa. Se ci sono lavori aggiuntivi nello stesso appalto e non previsti bisogna chiedere all'ente appaltante: perchè non erano state previste le opere nel progetto oggetto del bando? Escludendo i casi di cui all'art.132 come mai non è stato esperito nuovo bando?
Uno degli obiettivi della Legge 109 ed oggi DL163/2006 era quello di finalizzare i lavori dell OO.PP. sino a renderli funzionali, ovvero evitare di lasciare molte opere pubbliche incompiute come in passato solo perchè i soldi finivano ancora prima dei lavori stessi. Questo succedeva perchè spesso si approssimizzava troppo nella redazione del progetto esecutivo. Poi l'opera magari dopo anni veniva ultimata a seguito di un nuovo finanziamento. Con le nuove norme sugli appalti invece il legislatore aveva cercato di responsabilizzare maggiormente il progettista. Ma per esperienza posso dirti che continuano a finire i soldi ma i lavori no. Alla fine nessuno è responsabile. Non è cambiato nulla di fatto.
Come mai?
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.