urgente

messaggio inserito venerdì 16 gennaio 2009 da alex

alex : [post n° 185441]

urgente

Ciao a tutti, vi espongo il mio problema. Ho fatto una DIA per la ristrutturazione di un appartamento e sono il direttore dei lavori. Ora la ditta edile ha terminato i lavori ma il proprietario non vuole pagare la ditta...i lavori non sono ancora conclusi, manca la tinteggiatura che deve fare un'altra ditta.. Come devo comportarmi per far si che la ditta venga pagata? Grazia
nikosky :
di prendere i miei di soldi....per quelli della ditta credo saranno capaci loro a prendere dei provvedimenti!!!
la ditta è consigliata da te? sono tuoi conoscenti?
gli accordi presi tra ditta e committente esulano la tua figura...
Mauro :
Cara Grazia, ti rispondo per grandi linee anche se dovresti consultare qualche testo relativo alla direzione dei lavori per essere sicura dei tuoi obblighi professionali.

Esiste un contratto d'appalto? Li dovrebbe essere specificate le modalità di pagamento per cui, essendoci un contratto, le due parti sono tutelate.
A fine lavori dovresti comunque collaudare le opere certificandone la correttezza e la conformità alla regola d'arte. A quel punto, salvo diverse disposizioni del contratto d'appalto, il cliente dovrebbe pagare l'impresa appaltatrice.
Inoltre, si dovrebbero emettere dei SAL (stato avanzamento lavori) in cui c'è il rendiconto parziale dei lavori eseguiti fino a quel momento.

Poi, la domanda la faccio a te, perchè non si vuole pagare l'impresa? I lavori sono stati fatti male?

Spero di averti dato qualche indicazione utile altrimenti, attendi qualche altra risposta......
beppe :
Tu non puoi farci nulla. Tu devi soltanto attestare la conformità delle opere eseguite al progetto approvato ed approvare tutti gli stati di avanzamento lavori compreso l'ultimo se i lavori sono stati eseguiti correttamente.
Poi la ditta se non viene pagata può decidere di non consegna i lavori. Se invece i lavori sono stati consegnati vuol dire che presenterà un decreto iingiuntivo di pagamento a carico del committente.
Tu devi solo preoccuparti della parte tecnica e contabile. Se non paga saranno fatti loro.
alex :
la ditta è mio conoscente, diciamo che è stata la ditta che mi ha procurato questo lavoro...adesso mi ha chiesto un consiglio per poter avere questi soldi. I lavori sono fatti a regola d'arte, il committente non fa nessuna obiezione. Non vuole pagare e basta...grazie comunque a tutti.
alex :
per la DIA faccio fine lavori e collaudo. La ditta non mi deve firmare niente giusto? Scusate ma ne ho fatte 2 fino adesso.
nikosky :
drp 380/01
una volta terminati i lavori devi fare la variazione catastale e consegnare copia al comune e la fine dei lavori con collaudo finale.
per la ditta non so cosa dirti...io entrerei in cantiere e rispaccherei tutto con la mazzetta da 10kg ma non è la soluzione auspicabile!!!
fracchia :
ma come non vuole pagare e basta ma roba da matti!
e perchè?
ma qui non ci siamo mica....
fossi la ditta gli restituisco la casa come era prima dei lavori!
chiara :
...ad oggi la ditta non ha preso nulla? Non è stato redatto un contratto che prevedesse dei SAL a fronte del mancato pagamento dei quali i lavori potevano essere sospesi? Se così fosse sarebbe molto grave e la situazione decisamente critica.
A mio avviso non è corretto lavarsene le mani (a > ragione in questo caso), ritengo che il ruolo della DL sia anche quello di gestire il rapporto tra le parti.
Purtroppo la solfa odiosa è sempre quella, in un caso analogo (ma doveva essere ancora pagata solo una quota modesta a saldo) io soltanto a fronte del pagamento di tutte le figure ancora creditrici (ovviamente se i lavori non sono contestati) ho consegnato il fascicolo delle pratiche edilizie nonchè fine lavori/collaudo ed accatastamento.
beppe :
..e perchè dovresti prenderti a cuore i debiti degli altri. Se il committente non dovesse pagare te, la ditta esecutrice cosa farebbe?
Ma dai finiamola mica siamo la spalla del pianto. Qui ognuno deve prendersi la propria responsabilità. Se il committente non paga credo che alla base di tutto ci sarà una motivazione. Io non vado la mattina al bar a prendermi il cappuccino col cornetto e me ne vado senza pagare. Se mai dovesse succedere vuol dire che il cornetto era duro come le pietre ed il latte avariato.
Questa credo che sia la vera metafora del tuo caso.
ciao
Avvisami quando qualcuno risponde
Non mandarmi più avvisi

Se vuoi essere avvisato quando qualcuno interviene in questa discussione, indica un nome e il tuo indirizzo e-mail.